venerdì 21 maggio 2010

Il nuovo prefetto

Posto vacante, dunque, quello del Prefetto dell'Aquila. L'ex poliziotto Gabrielli è andato a raggiungere la nomina di vice capo della protezione civile. Vice di Bertolaso. Gli occorrerà qualche mese per imparare bene dal maestro cosa fare. Come agire, come comportarsi. Egli è allievo diligente, ne sono certa. Lo ha ampiemente dimostrato sul territorio aquilano. E per questo è stato premiato.Sta arrivando al suo posto una signora: Maria Rita Iurato. Maroni si è impuntato: la voglio. Nonostante lo stop che le era stato inflitto dal consiglio dei ministri. La signora, infatti, risulta presente nella famosa lista Anemone. All'appunto numero 13 dell'anno 2005. Solo il suo nome e cognome. Null'altro. Un'ombra davvero poco consistente per stigmatizzarla, prima dei dovuti accertamenti degli inquirenti. Pesante, davvero pesante, se vela un ruolo tanto delicato come quello di vigilanza sugli appalti della nostra ricostruzione. Se mai ci sarà. La signora si è occupata sino a ieri di logistica e caserme. Si occuperà dei cittadini soldato. Quelli che non si pongono domande. E obbediscono agli ordini. E ringraziano anche. Quelli con i quali le istituzioni auspicano di avere a che fare . Qui di partecipazione non ne vogliono sentir parlare. Rimandano. Ci sono cose più importanti. Intanto, le ditte che hanno iniziato lentamente a puntellare la nostra città ferita abbandonano il campo. Ci sono 33 milioni di fatture insolute, sui 62 previsti. Hanno fatto di tutto per accaparrarsi l'affidamento dei lavori. Affidamento diretto, senza gara d'appalto. A discrezione del sindaco. Ora fanno marcia indietro. E si pentono.
E ogni giorno ne arriva una nuova. A mettere a dura prova i nervi già logori di noi terremotati.
Ricordo le richieste, che mi giungevano anche su questo blog, subito dopo quella notte. Mi si chiedeva un recapito sicuro per i soldi delle donazioni. Io prendevo tempo. Dicevo di aspettare. Dicevo che sarebbe stato meglio individuare delle persone realmente bisognose, piuttosto che inviare sms o danaro alle istituzioni. Molti mi hanno anche scritto piccati. Mi accusavano di non interessarmi alla cosa. Io non ho voluto assumermi la responsabilità di fare nomi. Ebbene, oggi si scopre che la Regione Abruzzo ha deciso di erogare al comune di Chieti ,territorio non interessato dal terremoto, parte dei soldi che gli Italiani hanno inviato quale aiuto per l'emergenza. Per attività musicali, cinematografiche, sportive e, più genericamente, culturali. Quasi 11 milioni che provengono dalle vostre donazioni. Un regalo per il neo eletto sindaco berlusconiano. E per i suoi elettori, ovvio. Il presidente della regione Chiodi si è limitato a dire che le accuse sono una "castroneria". Ma non ha dato spiegazioni di sorta. Qui le spiegazioni sono superflue. Bertolaso ha aperto la strada. Lor signori si adeguano.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

....Devastante l'ignominia umana...devastante....un'altra luce...Maria Luisa Busi...vista di recente in mezzo a voi...si è dimessa dal tg1...qualcosa sta accadendo...spero presto!
Un abbraccio
Watka Yo Ota

Mammamsterdam ha detto...

La neve ferma al massimo si scioglie. La merda ferma fermenta e puzza.

Le slavine di merda cosa fanno? Perché io spero che ne arrivi giù una enrome, con quello che hanno accumulato in questi mesi. purtroppo finirà anche in testa alle persone sagliate e quindi non so più cosa auspicarmi, perhé semplicemente giustizia, non basta.

vale ha detto...

sono basita... ogni volta che entro qui mi viene da vomitare a leggere quello che non ci dicono

e pensare che ci son paesini che, pur essendo geograficamente all'interno del cratere, non sono però dentro al decreto di Bertolaso

mistero...

ragno62 ha detto...

che schifo

Anonimo ha detto...

una storia personale:

LA CASA IN CENTRO.

CATEGORIA ABXFE/BBEAAZORRO

MI RIDATE LA CASA
!?

DOPO UN ANNO E DUE MESI, CASA CHE SI SAREBBE POTUTA RIMETTERE IN SESTO IN VENTI GIORNI, COME TUTTI I PALAZZI IN PERIFERIA ORA ABITATI, DA ABITANTI LA CUI VITA E' TORNATA NORMALE.

NE LU VOJ LU MAR!
NE LU VOJ L'HOTEL, SERVITO E RIVERITO.
BERLUSCO' RIDAMMI LA CASA, E' MIA NON E' TUA, NE' DELLA PC. NE' DEI MILITARI CHE ME NE BLOCCANO LA STRADA.

j sò la mamma e me steng
a murì ecc, sola e abbandonata da tutti. Casa mè, propria la vurria almen revedè prima de jimmene, j cerc de capì perchè nnce fann rrentrà... ma arrivat a nu cert punt le recchie me s' atturen.






Luca Benedetti

Anna ha detto...

@Luca,
testimonianza molto toccante.
Quella di tua madre ancor di più....

AVENARIUS ha detto...

Ora vogliono persino i danni!

patafrischio ha detto...

http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/articoli/politica/costantini.php?notifica

Forse, forse ...

Ciao Anna.

modesty ha detto...

Cara Anna,
ti leggo in silenzio.
conosco bene la sensazione di rabbia e smarrimento di fronte ad una cosa dalla quale non si può scappare e che non si può aggiustare.
durante il primo giorno del "dopo terremoto" andai in cerca di notizie in rete ben sapendo che era l'unica fonte attendibile per i prossimi lunghi mesi a venire.
e non mi sono sbagliata.

il tuo scrivere sempre in perfetto equilibrio sopra quella sottile linea rossa che divide le cose credibili da quelle non mi ha dato sempre la sensazione che tu comunque cercassi di non perdere la pazienza e di mantenere un auto controllo senza il quale è difficile mantenere una vista limpida su quel che accade. alle volte dai tuoi scritti si percepiva la fatica che faceva a non urlare.
non lasciarti vincere dalla stanchezza. possiamo sopravvivere a delle cose che neanche immaginiamo. lo so per certo.

per quel che vale hai il mio rispetto!

love, mod

FR:D ha detto...

Se si ha certezza di questo trasferimento di fondi proporrei di iniziare a fare comunicati a raffica, c'è una fonte? Io sono della provincia di Chieti e credo che sia una cosa assurda dirottare in questo modo i fondi che inizialmente erano donazioni per i terremotati, ne stanno accadendo così tante di schifezze che ci si sta prendendo l'abitudine. Ma dove l' "opposizione"? il mio blog è comitatoabruzzesedelpaesaggio.com li c'è mail e tutto per scambiarci idee.

giacinto2000 ha detto...

ma un posto pubblico non si prende tramite concorso??