venerdì 16 novembre 2007

Al peggio non c'è mai limite

Stasera sparo sulla Croce Rossa, me la prendo con Daniela Santanchè.
Eccola qua la bellona, in tutto il suo splendore fresco di chirurgo facciale. Forse non lo sapevate, ma la Signora si ritiene una rivoluzionaria .Dopo essere passata alla Destra di Storace, ha tuonato, con fare mussoliniano, in un'intervista a "Panorama": "Noi siamo l'unico vero partito della destra. Siete voi giornalisti che ingigantite Fini dipingendolo come uno statista, ma sarò io a fare la rivoluzione in Italia".
La novella passionaria non se la sente di buttarsi tutto alle spalle e di condannare il fascismo come "male assoluto", come ha fatto il suo ex ed ora tanto vituperato Gianfranco, impegnato al momento a pregustare le gioie di una matura paternità. "Non siamo un partito moderato, siamo un partito incazzato, con la bava alla bocca, che non darà tregua a chi tradisce», afferma l'esaltata pulzella e riconosce come sua musa ispiratrice, nonchè faro illuminante, la Signora Assunta Almirante che pare l' abbia sempre spronata nel suo cammino.
Il Cavaliere nano ha benedetto il tutto , ponendo il nascente partito sotto la sua ala protettrice e, rivolto ai transfughi, ha affermato "Mi avete fatto venire caldo al cuore, il mio batte all'unisono con il vostro e sono orgoglioso di dirvelo" ."Ti vogliamo un mondo di bene" ha risposto Storace in un turbinio di amorosi sensi. Il partito che vanta cotanti esemplari si attesterebbe intorno al 2%, ma è invitato ad entrare dalla porta d'onore nella coalizione del centro destra. Ciliegina sulla torta è il complimento che Storace ha rivolto alla Signora in questione : "Che grande uomo sei, che uomo di valore, una che le palle ce le ha e non di velluto. Se hai avuto coraggio? No, il coraggio ci vuole a restare in An..." e qui scatta la standing ovation della platea.
Mi domando se questo è quello che ci aspetta quando scoccherà la fatidica ora delle nuove elezioni.
Brrrrrrrrrrrrrrr......mi percorre un brivido di raccapriccio !
Vado a letto.

10 commenti:

Roberto ha detto...

Ciao Anna dalla politica almeno qui nel mondo del blog cerco di stare alla larga,ma il titolo del tuo articolo e sicuramente azzeccato,hai questi politici e mi fermo.
Rispondendo al tuo commento,si il fiore è un ibisco,sai che il fiore vive pochissimo sarà per la sua bellezza fulminante?
un caro saluto
Roberto

Finazio ha detto...

Sembrano usciti da un film di Pietro Germi. Sono la caricatura di loro stessi.

cristina ha detto...

Bè dopo Cicciolina e Luxuria mancava giusto la Santanchè!

marina ha detto...

E' un puro horror!
da un po' di giorni non faccio altro che dire: ma in che paese vivo?
boh ciao marina

Artemisia ha detto...

Alla signora ricorderei che secondo il suo caro Mussolini le donne dovevano pensare solo a far figli e a portare le corna.

Ma come e' andata la TAC?
Un abbraccio,

Franca ha detto...

La destra è così.
Almeno questi si presentano per quello che sono.
Altri si nascondono sotto panni più raffinati.

Anna ha detto...

La TAC non la faccio ancora, per non smentirmi aspetto :-) e poi mi hanno consigliato una risonanza magnetica i cui tempi di prenotazione sono lunghissimi (per fortuna) :-))

mirco ha detto...

A me ormai sembra tutta una recita a teatro, tutto finto, dove sono finite le persone con la P maiuscola?
Poi lascerei stare destra e sinistra, sono tutti portavoce di potenti interessi economici, l'idealismo è finito nel denaro.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quoto il commento di Finazio.

Quanto alla Santanchè la sua scelta è ovviamente dettata dal desiderio di avere un minimo di popolarità in più.

Certo che oggi l'Italia sembra una Torre di Babele...

almostblue58 ha detto...

siamo già oltre la frutta, siamo alla digestione: BURP!