martedì 10 novembre 2009

La casa

Sto cercando di organizzarmi l'esistenza. E di rendermela meno penosa. La mia casa mi manca. Mi manca tanto. Immaginate un amore che vi è stato strappato. E voi volete solo quello. Gli altri neanche li guardate. Casa e non solo. Mi manca la mia città. Ma, alla sera ed al mattino, come in diapositive sfocate, mi tornano le immagini della mia tana. Quell'infilata di stanze al sole, e alla luce della luna. Sui tetti della mia vita. E quegli oggetti che ora non hanno più senso. Sono lì, ammassati in un magazzino. A parlare con altri muri del mio tempo passato. E non con me. Ma io non so più ascoltarli. Vado avanti cercando di dare un senso al nulla che ho oggi. La casa che abito ha tutto il necessario. Le manca la mia anima. E la gioia. Ma un senso lo ha trovato. L'ho attrezzata con vari posti letto, e una cucina capiente dove incontrarsi. L'unica ragione che ha di esistere è quella sociale. Sarà, per chi vorrà, il punto di appoggio in città. Per gli Aquilani che, lontani sulla costa, hanno bisogno di una notte per correre presto al mattino negli uffici affollatissimi, o a cercare una casa, per gli studenti che devono sostenere un esame e non sanno dove dormire, o seguire una lezione che non possono perdere, per quanti vogliono venire a vedere con i loro occhi la nostra reltà e non trovano un albergo. E per chi voglia stare qui a parlare con me, con noi, della nostra nuova vita. Mi si può raggiungere via mail all'indirizzo che si trova in basso, nella colonna a destra.
Vi lascio due foto. Una è allegra e ritrae i miei famosi nanetti da giardino, ne ho salvati solo tre, ma sono qui, piccoli minatori, sulla scala, a portare un po' di allegria. L'altra ritrae Tommy, cane
autonomo e coccolone. Un grande amore post terremoto il nostro.


23 commenti:

Arnicamontana ha detto...

l'accoglienza è la tua ricchezza ora...e puoi guardare avanti, mortalmente ferita ma non vinta. Auguri Anna, un abbraccio

ets ha detto...

mai ho commentato i tuoi post,ma li ho sempre letti...mi sento cosi' impotente di fronte al tuo dolore che non so mai cosa scriverti,e forse anche stavolta non lo so...io una casa ce l'ho,e forse solo se mi capitasse cio' che e' successo a voi capirei,perche' anche se ci si sforza,certe cose si capiscono solo se si vivono sulla propria pelle;mi spiace,davvero,e spesso ti penso e soffro per voi,ma nello stesso tempo ammiro la tua ostinazione nel batterti per tornare ad essere quello che eri e che dentro ancora sei....se un giorno riuscirai ad essere anche fuori cio' che eri,meriti un monumento,tu e tutti quelli come te che ancora ci credono...ciao


ste

rosvana ha detto...

Anna dai!ancora uno sforzo e speriamo di poter finalmente, sentirvi dire"Si ricomincia serenamente !!!
E tanto che ti seguo e ti assicuro che tifo x tutti voi!Vi auguro che il Signore o chi x per Lui vi faccia trovare quella serenità persa

NADIA ha detto...

hola querida,
il tuo modo di essere così disponibile è la tua forza sei sempre la mia rivoluzionaria preferita!!!
un abbraccio Anna!!! beso!!!

marcoboh ha detto...

sei grande, anna! la tua disponibilità è una ricchezza e un sostegno per tutti, oltre che un esempio. anche per chi è lontano, e l'unico modo che ha per contribuire sono queste povere parole.

paolapepe ha detto...

la tua forza sta soprattutto nella tua continua ricerca di dignità, di valore, per te e per chi ti circonda.
e tutto tornerà a te... ne sono certa.
ti abbaccio
paola, roma

Anonimo ha detto...

Tra i nani non hai Brunettolo, vero?:P
Un bacione grande grande. Mata/Mariella

giardigno65 ha detto...

ma non c'è brontolo ! Cucciolo (cresciuto) dovrebbe stare nella seconda foto ...

auguri !

Elena ha detto...

una casa accogliente ed una persona disponibile per i tanti viandanti smarriti nella burocrazia e nella malinconia, Anna hai tutta la mia ammirazione e la mia stima

paola cherubini - verona ha detto...

se davvero ce la fai, questa casa condivisa ha un valore straordinario, anna. ed è un po' che volevo dirtelo... ammazza come scrivi bene!

Anonimo ha detto...

A proposito di studenti universitari...

http://ilcarattere.wordpress.com/2009/11/10/lo-studio-al-freddo-sotto-le-coperte-la-vita-in-tenda-dei-fuori-sede-a-laquila/#

Linus

Rebelde ha detto...

La lettura del tuo post non fa che aumentare la stima che ho nei tuoi confronti. Come dicevamo qualche commento fa, in situazioni del genere è controproducente pensare solo a se stessi e chiudersi negli egoismi (purtroppo a volte anche leciti e comprensibili ma mai condivisibili). Quello che hai fatto, stai facendo e credo che continuerai a fare fa onore a te, alla tua famiglia e a tutti coloro che credono che il mondo non finisce al di là della porta di casa e agiscono di conseguenza.
Forza e coraggio. Aldo

marina ha detto...

sono i primi nanetti che amo incondizionatamente! quanto al cane mi sento contenta che vi siate incontrati
sei come sempre straordinaria Anna!
ti abbraccio, marina

Fabio Mancinelli ha detto...

Wow! Lasci senza parole. Anna sei straordinaria. Davvero.

Fabiana ha detto...

la tua generosità è commovente

idea ha detto...

Un grosso bacio. Sei grande e ce la farai. Ce la stai già facendo!

Anonimo ha detto...

Ancora a proposito degli studenti... in un certo senso Anna, forse hai ascoltato questa studentessa o lei ha letto dentro di te...!
un forte abbraccio
Laura

http://www.ilcapoluogo.com/e107_plugins/content/content.php?content.21409

Anonimo ha detto...

Anna, sapessi come sono contenta di leggerti un pò più serena! E sono molto felice del nuovo amore tra te e Tommy!
Un bacione
Mariella - Brescia -

nelsoncocker ha detto...

autonomia e coccole? i cani capiscono tutto subito....!

Anonimo ha detto...

Anna, hai mai pensato di raccogliere i tuo scritti e di pubblicarli?? Scrivi e descrivi talmente bene che certe situazioni, sensazioni, stati d'animo, sembra di viverli in prima persona!!!
Sei (e con te tutta la tua gente)sempre nei miei pensieri. Un forte abbraccio
Nella

Le Favà ha detto...

Fa sempre piacere leggerti. Mi vengono i brividi se penso a quel che scrivevi poco, troppo(?) tempo fa. Hai una forza incredibile.

Artemisia ha detto...

Ti ammiro molto. Brava Anna!
Un bacione,
Artemisia

Anja ha detto...

La foto col cagnolone mi ricorda una casa di campagna immersa nel sole. Ti auguro che il sole torni a spendere per tutti.

Aquila immota manet :)