mercoledì 22 agosto 2007

Quell'asino di Vittorio.....

La reginetta del pesce, inteso come prodotto ittico (salmone nella fattispecie), Michela Vittoria Brambilla, toma toma…cacchia cacchia, aveva registrato il simbolo del nascente Partito della Libertà già alla fine dello scorso mese, pare solo per fare una cortesia al Cavaliere del Rialzo (nella scarpa). In perfetto stile berlusconiano, la cosa è accaduta fra smentite e rismentite. Per ora il partito c’è, a questo punto si tratta solo di trovare idee e programmi, ma questa, ovviamente è un’inezia.Un’affermazione della Signora mi ha colpita profondamente : “ daremo voce a chi si sente truffato dalle promesse dei politici “ il che , detto da una seguace senza se e senza ma del Cavaliere Bellachioma, strappa un sorriso di sconforto, seguito a ruota dal desiderio sfrenato di assestare alla damigella in questione una bella salmonata in faccia. Orgogliosa dei suoi supersbandierati cinquemila Circoli della Libertà, devo dire molto ben nascosti, occultati alla vista di tutti noi in abitazioni private i cui proprietari nulla sanno del partito di cui sono fondatori, la belva di Calolzio parte alla conquista di Courmayeur, e ho detto Courmayeur, mica Zagarolo! Mi corre l’obbligo però di sottolineare un cotè positivo della Sciura: fa politica sui cani randagi ed è il direttore responsabile de “Il Corriere a 4 zampe”, ha persino uno zoo con cani, gatti, galline, caprette, piccioni e due asini, uno dei quali ricevuto in regalo da Vittorio Feltri (sghignazzo!). Per la serie: meglio questo che niente!

12 commenti:

Artemisia ha detto...

"toma toma...cacchia, cacchia"
Please?!? Urge una traduzione simultanea da mia suocera abruzzese.

Noto con piacere che sei riuscita a inserire i link dei blog amici!
Ti ho segnalata su BlogBabel. Tra un paio di giorni vediamo l'esito.

Riguardo alla Brambilla e alla sua frase, speriamo che non si mettano a calvalcare il filone dell'antipolitica perchè, con tutti i media che hanno, ce la fanno sicuramente a vendere il "prodotto". Sob!

geranton ha detto...

Neoindividualismo.

così vuota di sè
ma così ma così
tanto che l'asino fa
oh ih... oh ih...

Anna ha detto...

"Tomo tomo...cacchio cacchio" è di Totò, non mia. Significa di nascosto,di chi quasi trama nel buio, di chi non vuol farsi vedere insomma.
Riguardo a Bloglabel sono curiosa: mi piace essere tra gli ultimi :)

Anna ha detto...

Geranton,
haahahahahahahah bellissima.
Sei un grande,già ti adoro!

caramella-fondente ha detto...

Una promessa d’amore eterno, da consumato tombeur de femmes, per rassicurare come una moglie sospettosa (Forza Italia), fibrillante da giorni. Anzi da settimane, perché l’ultima crisi di gelosia forzista nei confronti della Brambilla è scoppiata a fine luglio, quando il Cavaliere ha cominciato a parlare apertamente nelle riunioni interne di Partito della libertà da far nascere senza ulteriori indugi.

Lello ha detto...

Bella, io ho finalmente aggiornato il mio blog proprio al riguardo.... in special modo sul nuovo logo... ma lo hai visto, é pietoso!!

Anna ha detto...

Bello,
bello il tuo post! Era ora ,dopo quattro mesi! Ma già, tu ormai sei British e ti tocca lavorare giorno e notte, figurati se hai tempo per i blog. Ti consiglio di visitare il blog di Ronna Ndunetta è uno spasso, sembra il caro Ernesto. :)
Baci baci

Anna ha detto...

Caramella,
io ci scherzo, noi ci scherziamo, ma questi sono davvero pericolosi, ha ragione Artemisia....

Anonimo ha detto...

ioaspettote.splnder

annarè, ma nu pappagallo non ce l'ha ?
almeno potrebbe far parlare lui,cosi la gente dice : ma quello è un pappagallo che parla
ahahahha

ronna ndunetta cattivella

giulia ha detto...

Torno in Italia e vedo che le cose non migliorano molto... anzi... e pensare che tanti lontano ci ammirano per i nostri pensatori, dove sono finiti? Ciao, sono contenta di ritrovarti e ti aspetto anche da me Giulia

Francesco ha detto...

ciao Anna, bella la foto del burro!
per quanto strano per me (che non lo degno di considerazio) anche nel mio blog ho postato qualcosa sul SSilvio.
Ho linkato il tuo blog sul mio, più per mia praticità dal momento che lo visito spesso.

francesco

Anna ha detto...

Giuliaaaaaaaaaaaaaa,
te l'ho già scritto da Erica, seguirò il tuo blog, ma non posso postare commenti su La Stampa...sigh! Bentornata cara, un bacio....

Francesco,
grazie per avermi linkata e soprattutto per leggermi.Anche io seguo sempre il tuo blog, avevo anche fatto un post sulla noia, ma non me l'ha pubblicato, ora ci riprovo. Un abbraccio...