lunedì 13 agosto 2007

Vi aspettiamo!


Sono atea, lo sapete, ma alcuni valori fondamentali che fanno parte di me coincidono con quelli che la religione cattolica riconosce come suoi . Uno di questi è sempre stato "dai da mangiare agli affamati , dai da bere agli assetati, vesti gli ignudi", opere di misericordia secondo la Chiesa, un dovere di tutti noi, secondo me. Dar da mangiare e bere : acqua e pane, ma anche sapienza, verità, giustizia, pace, amore e gioia. Vestire gli ignudi : degli abiti, ma anche della dignità umana. Proprio perchè penso che tutto questo non sia appannaggio esclusivo della Chiesa Cattolica, mi sento di aderire con gioia ad una iniziativa di alcuni blogger amici che hanno pensato di intraprendere un cammino umanitario, passando finalmente dalle intenzioni alle azioni. Tutto è ancora allo stato puramente embrionale: si accettano idee e suggerimenti, nonchè, per chi volesse, un contributo fattivo. Io sono dei loro, felice di esserlo. Visitate questo sito http://bloggersolidali.blogspot.com/ e aiutateci! Non dimentichiamo mai che il nostro "stare meglio" va sempre di pari passo con lo "stare peggio" di qualcunaltro.

7 commenti:

Francesco ha detto...

viao Anna,
sembra tutto troppo indefinito dal poco che ho letto.
Ci tornerò su, anche perchè difettoun po' di sonno in questo momento. Vedrò di recuperare il sono e tornarci.
buon ferragosto

Anna ha detto...

Grazie Francesco!
Sì, è tutto ancora da fare, per ora abbiamo solo l'idea di iniziare a creare qualcosa che si spera si potrà concretizzare un po' alla volta, con l'aiuto di tutte le persone che ci crederanno.
Buon ferragosto a te e ti aspetto.

Alessandro De Luca ha detto...

Solo un appunto, non sono d'accordo con la tua visione della ricchezza come un sistema chiuso in cui il totale è fisso, non credo che l'aumentare del benessere di alcuni avvenga a scapito di altri.
Ritengo piuttosto che ci siano margini di miglioramento per tutti, ciò che manca è l'accesso alle risorse da far fruttare, ai "talenti" di biblica memoria.
Se ho grandi idee ma nessuna possibilità di attuarla non andrò lontano, ma se mi si da un po' di fiducia, posso esser eun elemento di guadagno in più per molte persone. E non è una tirata autoreferenziale.

Anna ha detto...

Alessandro,
potrei essere d'accordo con te sul contenuto di quanto affermi, ma, nella sostanza, la Storia ci conferma che così mai è stato.
Ti aspetto comunque, se vorrai, sul sito che ho indicato, almeno per un tuo parere ,al quale tengo davvero.
Un saluto affettuoso.

francesc0 ha detto...

Io stò con Trilussa e credo che nella sostanza così mai è stato perchè:"...Me spiego: da li conti che se fanno
seconno le statistiche d'adesso
risurta che te tocca un pollo all'anno:
e, se nun entra nelle spese tue,
t'entra ne la statistica lo stesso
perch'è c'è un antro che ne magna due.
La torta è sempre quella, è una questione di divisione e condivisione, credo, Alessandro. Comunque anch'io credo che vi siano margini di miglioramento per tutti, come pure margini per qualche rinuncia personale a beneficio d'Altri.
E questa iniziativa per andar lontano ha si bisogno della fiducia innanzitutto, come dici.
Buon ferragosto a voi di qui ;)

ilditoarculo ha detto...

in fondo sono tanto carucci tutti quei barboni che dormono di fronte ai portoni der vatic'ano.

Artemisia ha detto...

Cara Anna,
sì ho letto questo post ieri sera tardi e ho dato una scorsa anche al blog a cui ti riferisci. Figurati se non sono d'accordo sul fare qualcosa di concreto contro le ingiustizie! Mi sembra però che il progetto sia ancora molto vago. Se ho capito bene, siete ancora allo stadio dell'organizzazione della raccolta di fondi. Appena avete individuato chi aiutare e in che modo stai sicura che non mi tirerò indietro.
Un abbraccio,