mercoledì 15 ottobre 2008

Dove andare?

"Bisogna rilanciare il conflitto, in luogo di un dialogo-panacea che non serve a nessuno, bisogna avere il coraggio di stare da una parte, sperando che sia quella giusta. Ed io, ora, so di stare dalla parte dei poveri e di chi non ha voce"
Queste le parole del filosofo Gianni Vattimo al momento del congedo dall'insegnamento, dopo 44 anni di servizio.
Nettamente in contrasto con quanto il PD sta cercando di fare, sono parole che sembrano cadere nel nulla, non avendo la sinistra altro referente. Ma potrebbero essere un punto di partenza, per chi, come me, è confuso e sconfortato.

26 commenti:

silvano ha detto...

l'ultima frase avrebbe potuto dirla padre joseph.

Pellescura ha detto...

Darse na svejada!

Anna ha detto...

Silvano,
dici che è meglio che mi rivolga a lui? :-)

Padre Joseph ha detto...

Io pensa ke komunisten non tefe stare ta parte ti poferen senza foce. A Kvelo pensa noi. Io pensa ke komunisten tefe tifentare poferen senza foce. Ja.

silvano ha detto...

Oh yes! Ti vedrei bene con la compagnia delle opere e magari a tenere i rapporti finanziari con l'opus dei. Potresti scoprire la tua via.
;P

Anna ha detto...

Padre Joseph,
lei non sa quanto sia lusingata della sua presenza in questo misero spazio. Le sue esternazioni sono sempre così illuminanti.
Potrei quasi innamorarmi!!!!

l'incarcerato ha detto...

A proposito del PD io sto sperando che la manifestazione che farà sia deserta, ma se sarà molto partecipata cadrò in un grande sconforto perchè vorrà dire che la massa ha abbandonato per sempre il luogo di conflitto.

Anna ha detto...

@Incarcerato,
siamo in sintonia. Però è pur vero che noi non abbiamo più speranza di andare al governo.Per cui, meglio loro dello sfacelo attuale. Io non li legittimerò mai più con il mio voto, questo è certo.
La manifestazione deserta la auspico affinché capiscano che la strada che stanno percorrendo non è ciò che la gente si aspetta da loro.

Adamelk ha detto...

Ma non era "confusa e felice"... ciao...

Farfallaleggera ha detto...

Appoggio e condivido quanto hai scritto nel post e nel commento a L'incarcerato. Finalmente ho trovato un'abbruzzese compagna come me. Grido di giubilo...giò

intrigantipassioni ha detto...

Anna, passavo di qui per ringraziarti e mandarti un abbraccio...
Grazie, di cuore...

newyorker ha detto...

la sinistra? e dov'è??? bla bla bla bla...ciao sognatrice ;)

Anna ha detto...

New,
la sinistra siamo io e te, e tanti come noi. Intendo quello quando parlo di sinistra. L'altra, quella politica, lo so bene che non esiste più. Ma perchè non continuare a sognare?

Anna ha detto...

@Silvano,
per i rapporti finanziari sono negata. Ci andiamo insieme? :-)

silvano ha detto...

Ok! Io mi occupo dei soldi e tu dell'opus dei che sei più portata.

clauds ha detto...

guarda Anna, se la domanda che poni nel titolo e' indirizzata al PD io una risposta ce l'avrei...

belle le parole di Vattimo, peccato che mi sembri un predicatore solitario nel deserto italiano...

un abbraccio
clauds

il viandante ha detto...

Ha ragione Vattimo.
Segnati il mio indirizzo, cara!

Un abbraccio,
Michele

Anna ha detto...

@Silvano,
in effetti la mia vita è improntata ad un costante spirito di mortificazione. Proprio come quella dei membri dell'opera di dio.
:-))

Silvia ha detto...

Ehhh...Belle parole le sue...

Io il PD non l'ho votato ma sicuramente meglio loro che questa vergogna. Speriamo si svegli! Bah!

Rimane la domanda: "Dove andare?"

Vedremo...Speriamo...

Un bacio e buona giornata Anna!

Anonimo ha detto...

io song assaje confusa e saje pecchè : fosse ca nce foss n'omm che facess girà 'a capa
e va buò ja : a me l'uommini me fann girà tutt quant 'a capa eh?
ahahahhahaha

ronna ndunetta delusa dalla politica
p.s. : vieni a verè 'o miraculo ca faciett nel turrrrrrrrrrrr
ahahahhaha

Anna ha detto...

@Ndunè,
corro,mai potrei perdermi i tuoi tour estivi....

Nemo ha detto...

Il problema è che i politici stanno sempre da una parte: la loro...

marina ha detto...

Rilanciare il conflitto mi sembra una bella ispirazione. Ma il lavoro da fare è ricostruire una rappresentanza.
lavoro lungo. intanto teniamoci stretti
marina

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quoto Marina. Quale sinsitra? Quella di Fassino che dichiarava stasera in Tv che l'Italia e gli italiani non sono razzisti? Ora, tutti non lo sono, ma detto in quel modo ed in quel contesto, sembra invece dire e significare che anche quelli che hanno tenuto certi comportamenti e compiuto certi atti non lo siano...

Mah...

zefirina ha detto...

ecco nemo in due parole ha racchiuso un pensiero che potrebbe sembrare banale e scontato ma invece secondo me è vero se non per tutti per molti politici

Artemisia ha detto...

Ottimo spunto.