giovedì 11 febbraio 2010

La cricca di banditi

6 aprile 2009

"Alla Ferratella occupati di sta roba del terremoto perché qui bisogna partire in quarta subito, non è che c'è un terremoto al giorno"
"Lo so", e ride
"Per carità, poveracci"
"Va buò"
"Io stamattina ridevo alle tre e mezzo dentro al letto".

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/02/11/news/il_grande_regno_dell_emergenza_il_personaggio-2254417/

53 commenti:

beppeperditempo ha detto...

ecco cosa dice il corriere della sera giornale che fa capo alla famiglia berlusconi, quindi attendibile (?!)

Federico D'Orazio ha detto...

http://stazionemir.wordpress.com/2010/02/11/ballando-sui-morti/

non ho parole migliori di queste, e sento che più ne so, più ne va della mia possibilità di restare,al mondo, una persona civile, non violenta, razionale.

Federico D'Orazio ha detto...

in ogni caso, è bene che si sappia tutto e presto. non si può andare avanti così.

Sandra Firenze ha detto...

E tu dimmi con quali parole si può commentare tutto questo....Io non riesco a trovarle, ma voglio comunque lasciare la mia traccia tangibile, ché altrimenti Bruno e quelli come lui non posson fare i loro strani sondaggi!

zefirina ha detto...

quando ho letto la notizia su bertolaso ho pensato subito a te: ecco ora voglio vedere come la mettono tutti quelli che l'accusavano di esagerare e di non essere obiettiva.

però berlusconi ha rigettato le dimissioni, poverino sempre questi giudici che non li fanno "lavorare" in santa pace

giardigno65 ha detto...

speriamo che la nuova legge sulle intercettazioni non ci privi di questo ...

marcoboh ha detto...

ridi ridi, sia pure dentro al letto. ora riderai pure in cella?
(ma perché quando clicco sui commenti mi apre una pubblicità? cosa voluta o spam?)

Free ha detto...

Purtroppo di schifezze ce ne sono a bizzeffe, ma qui in italia vedo che non si guarda in faccia nemmeno alla morte di innocenti, a famiglie che perdono affetti e frutti di una vita di sudore, e il meno toccato ha perso comunque una cosa, la fiducia in uno stato che dovrebbe difenderti, che ti prende e ti spreme, e mi ricorda tanto la scena di matrix con quelle persone appese ed utilizzate come pile...ma questa è la realtà, e qui si lascia tutto nelle mani di chi costruisce il suo impero sulle vite di suoi simili..senza badare all'umanità che dovrebbe muovere tutto, c'è anche un omino che se ne va in giro per il mondo a dire eresie su attacchi con missili, che parla per nome e conto di un tricolore che non è suo, ma del quale (purtroppo) fa parte, e persone continuano a soffrire, qui, nel posto che dovrebbe amministrare e invece ora il momento è passato, parlarne ancora non farebbe più tanto notizia, e allora lasciamoli tutti con il culo a mollo, e pensiamo a fare opere nuove ed inutili, possibilmente costosissime..sempre sulla pelle di chi magari non arriva a fine mese.

x Federico D'orazio: civiltà, razionalità e non violenza non fanno più parte di questo paese ma come al solito dipende da quale "lato" la vedi,non dico di dover per forza essere violenti, ma oltre le solite passeggiate ecologiche con le bandiere e slogan sarebbe il caso di organizzarsi per boicottare, rigirare, muovere, ignorare, calpestare e sovvertire alcune cose, ma con la pratica, togliendo come diceva Sun Tzu, la fonte di energia al meccanismo sbagliato..ma attenzione se non è lo stato a farlo, e bèh, va a finire che dovrai farti piacere arance, sigarette e panorami a strisce :D . Avere un idea e portarla avanti ha un prezzo, prezzi più o meno alti, prezzi che si deve solo decidere se accettare
o meno. :)


Free

freeshadow@tiscali.it

bruno carioli ha detto...

Ciao Anna, ti ho pensato.
Un caro saluto.
Bruno

Anonimo ha detto...

Non ci sono commenti razionali che si possono fare. Ormai siamo di fronte ad una gigantesca società a delinquere. E' difficile commentare comportamenti da iene affamate di potere, di sesso e di denaro. Non mi stupisce che ridano un secondo dopo un terremoto distruttivo. Anzi più è distruttivo e più aumentano i loro affari.Fin quando avremo al governo una "cupola" composta da persone al di fuori di ogni regola morale ed etica è utopia sperare in una società migliore. Ciao Dino da Pescara

Lello ha detto...

...solo per queste parole (che schifo!) dovrebbero dimettersi tutti, e subito!!!!

Matteo ha detto...

Che schifo

Rebelde ha detto...

Cara Anna, per prima cosa voglio congratularmi con te che nonostante tutto hai lottato per questi mesi rendendo un "servizio" impagabile a chi ancora vuole informarsi con mezzi alternativi e non omologati.
Mi congratulo per la forza che sei riuscita a trovare e trasferire nelle quotidiane denunce che finalmente sono state raccolte e spedite ai destinatari.
Lo so, c'è poco da essere felici, anzi, le notizie sono deleterie ma ciò significa che avevi ragione di urlare al mondo i soprusi e le violenze che avete e che ancora state subendo. Significa che abbiamo ragione anche noi che ti abbiamo seguito quasi ciecamente, allargando per quanto possibile la cerchia. Dico questo anche se faccio fatica a scandalizzarmi quando certi imprenditori si fregano le mani alla notizia di un violento terremoto. Sono imprenditori e la legge del profitto passa sopra a tutto, ormai lo sappiamo tutti, come quando le azioni di un' azienda schizzano all'insù alla notizia del ridimensionamento del personale. Quindi non mi scandalizzo davanti a questo. Mi scandalizzo quando in nome di tagli al bilancio dello stato, vengono negati alcuni milioni di euro di contributo a giornali che sono in grado di dare ancora informazione indipendente e la maggioranza degli italiani applaude e dice: finalmente. Questo mi scandalizza e mi preoccupa.
Purtroppo ho raggiunto la conclusione che la maggioranza degli italiani è mentecatta e che se non si sveglia ora sarà difficile che lo riesca a fare nei prossimi vent' anni.
Certo che ogni idea ha un prezzo (come dice FREE) e più tempo passa sotto questo regime ormai fascista, più alto sarà il prezzo da pagare per uscirne fuori e allora la razionalità, la non violenza e il dialogo è difficile che restino le sole "armi".
E' da chi come BRUNO che dobbiamo guardarci e come lui da tutti coloro che con le fette di salame sugli occhi difendono a spada tratta questa manica di filibustieri che si fregano le mani anche davanti ad immani tragedie. Hanno una sola fortuna, siamo ancora troppo buoni e coglioni che anzichè prendere il randello e spaccarglielo sulla testa, passiamo il tempo a litigare tra di noi se usare il randello di gomma o di ferro. Diamoci una mossa perchè se passa ancora qualche anno solo con il randello possiamo tirarcene fuori (e non è una bella cosa).
Forza e coraggio Anna che i risultati prima o poi arrivano.

Aldo

Gios ha detto...

Non potevo non passare appena ho letto... un abbraccio

Anonimo ha detto...

Ridevano! Maledetti!!!
Roberta da Sydney

Rebelde ha detto...

Ovviamente mi riferivo al BRUNO-ANONIMO di ieri.

Aldo

AMD ha detto...

A costo di apparire cinico....ma non credo occorra una fervida immaginazione per figurarsi tutti la moltitudine di sciacalli che quella notte gongolava nel letto

Ciao

silvano ha detto...

Un sacco di merda ecco che cos'era ed è la protezione civile.
Si doverebbero dimettere tutti e andare il gabbia a cominciare dal presidente del consiglio.

sR ha detto...

che schifo, nemmeno la parola vergogna può descrivere tutto ciò!

Angelica ha detto...

'sti stronzi (scusa la volgarità)

Nemo ha detto...

Leggendo queste cose viene solo il ribrezzo...

newbrixblog ha detto...

Quando ho sentito la notizia ti ho pensato immediatamente, ricordando da quanto tempo gridavi quello che solo ora (ma meglio tardi che mai) viene alla luce in modo ufficiale.
Qui ormai siamo allo schifo più totale, perché quando anche la pietà per i poveri morti innocenti viene meno, si è al di fuori del genere umano.
Auguro a questa gentaglia di riavere indietro tutto il male che ha fatto.
Mi viene la nausea dallo schifo e dal ribrezzo!

Anonimo ha detto...

@ Marcoboh

paasa spybot e ccleaner, dovrebbero andarti via le pubblicità automatiche che volente o nolente ti si sono appicciccate addosso,
viva il mac, ma, bisognerebbe cominciare col mac, da subito, snobbando pc, perchè passare da pc a mac è impegnativo...

Anna, sarà perchè ho problemi personali che mi assorbono completamente... quando vedo il tuo link salvato nella barra dei preferiti, in chrome o firefox, mi piglia lo scoramento, il tuo blog si chiama miss kappa, ma io vi leggo: muro del pianto.
scusami, scusami tanto, sto stanco di mio, ma pare che questi nostri appelli e urla di dolore e rabbia servano soltanto a soddisfare la nostra autoreferenzialità, oddio quanto spero di sbagliarmi...
Tarzan! entra in parlamento, e poi, oooiioooioooiiooo!!!!e che elefanti, tigri, leoni, scimmie, orsi, serpenti, insetti piccoli e grandi, si siedano su quelle poltrone, la sorte dei malcapitati non mi interessa, sono ammessi anche flirt amorosi di intese inaspettate...




Berea ....e quello appresso!

fffuuiii!

ps.

non serve a niente!
chiedetelo ai felici possessori dei case "ma perchè non l'hai richiesta anche tu"
Aquilani, tu pensa che gliene può fregare a soli 115 km di distanza.


TARZANNN! sei la nostra unica speranza

Anna non demordere!

Kaishe ha detto...

Ora bisogna chiedersi quante nefandezze gli italioti sono in grado di inghiottire e digerire prima che il loro cervello si rimetta in moto.
Io temo da molte.
E temo che di tutto quello che oggi affiora non rimarrà che il solito ritornello: complotto contro chi vuol governare e ha dimostrato di saperlo fare molto bene.
E nessuno (di quelli che "contano") saprà opporsi o biascicare alcuna difesa della legalità.
Coraggio, Anna.
Per quel poco che possa valere hai tutta la mia stima.

Rebelde ha detto...

Oggi la PEZZOPANE si chiede come mai siano state ignorate o sottovalutate le scosse dei due mesi che hanno preceduto il terremoto come a dire che probabilmente qualcuno questo terremoto lo ha voluto e poi (sic!) ottenuto.
Rispondiamo alla PEZZOPANE che ormai è tardi per ravvedersi, avrebbe dovuto gridarlo prima, schierandosi dalla parte giusta della barricata anzichè presiedere alle feste dell' imperatore nelle zone martoriate dal sisma.

Aldo

Anonimo ha detto...

no il carcere non lo meritano perchè anche quando mai ci finissero sarebbero nascosti agli occhi della gente per poi continuare a condurre una vita agiata in quanto privi di ogni coscienza (con un barlume si suiciderebbero subito). una giusta pena sarebbe veramente la reintroduzione di una gogna e non mediatica ma in mezzo alla gente che per prima ha sofferto sarebbe uno spregio alla civiltà me ne rendo conto ma questi esseri immondi che sensibilità hanno dimostrato? scusate ma non è giusto chiamarli nè sciacalli nè avvoltoi gli animali hanno una loro logica questi no!!!roberto

Pol ha detto...

a questo punto io alzo bandiera bianca!

Anonimo ha detto...

una giusta pena, sarebbe quella di toglierli tutto, loro e prestanomi (così ci penserebbero due volte a prestarsi) casa, va benissimo un'appartamerntino di b&b a genzano di sassa, macchine costose, lusso, basta una panda base, e farli ricominciare daccapo con interdizione di incarichi di alta responsabilità o rappresentatività,
in caso per figli a carico...nell'interesse degli innocenti. giudicare caso per caso...aiutare anche, per riscattare l'ignobiltà sicuramente patita, per i palestratini nello sport della speculazione, il perdono, ricominciare d'accapo anche loro... in fondo non possono aver fatto poi così tanta "carriera"


ma i miei sono solo pragmatismi demagogici, in ogni caso io devo ricominciare d'accapo e loro se la ridono.



Berea

Anonimo ha detto...

no Pol, bandiera bianca no, ti prego,
defilati, mimetizzati, indossa la loro divisa e porta pazienza ;)





Nikita

Anonimo ha detto...

beh...prendiamola con filosofia...quanti quà dentro sperano davver che il peggio sia finito?
Questi Monnezzari dell'Etica non finiranno mai di stupirci...è la loro forza...o forse la nostra debolezza...Guardate già il peggio immaginabile nei loro cuori...e nn sbaglierete...
Tutti forse abbiamo delle colpe...ma la dignità di chiedere scusa prima o poi insorge...A questi manigoldi invece non crescerà mai un senso etico...ne lo insegneranno ai loro figli...e quando pioverà merda(perchè accadrà),loro saranno al riparo:io?..che c'entro?mica è colpa mia se le cose in questo mondo vanno cosi'!"...la Viltà nei loro pensieri e nel loro cuore è gia la loro Morte!Finchè nn
Sceglieremo rappresentanti con un FULGIDO SPLENDORE ETICO,saremo destinati a sottostare ai rumori di pancia e di intestino dei piu'...
Quindi non rimango certo stupito io da chi siano costoro...quello che mi abbatte un pochino invece è il fatto che la forza del Vile si nutre dell'indifferenza e dell'inesistente senso di responsabilità dei più...vedremo cio che accadrà con la comunicazione dei siti "delle centrali nucleari"..vedremo se gli uomini usciranno e si incazzeranno...
Annaaaaaaaaaaaaaaaa
sono alla frutta sti bastardiiii credimiiiiii!
Watka Yo Ota

Claudio ha detto...

Solo adesso comincio a realizzare di che cosa stiamo parlando. Probabilmente una delle cose più squallide e scandalose della Storia d'Italia. Ok, attendiamo che siano a tutti gli effetti condannati da un tribunale (se lo saranno...). Ma ci sono le intercettazioni - benedette intercettazioni, mi verrebbe da dire - e il quadro è chiaro. Qui si tocca proprio il fondo, o meglio: un mio amico diceva che il fondo si sa di averlo toccato solo quando, finalmente, si ricomincia a salire. Eh, siamo messi proprio male allora...

ivana ha detto...

E questi sarebbero esseri umani?????? Schifo!Schifo!Schifoooo!Ciao

Anonimo ha detto...

è uno schifo indicibile! speculare sulle disgrazie altrui!
leucosia

elenamaria ha detto...

Nausea, rabbia, sdegno, dolore. Lacrime e nausea. Finalmente, sì, ma che schifo, che schifo.
Maledetti1

CARLO ha detto...

Ciao Miss Kappa. Oggi, non posso fare a meno di leggere soltanto e non commentare!!!

Ho pensato a te come ho sentito la "notizia" ieri sera!! Non ti nascondo che ho provato una strana sensazione di piacere!! Oddio, non fraintendermi... siamo "noi", voi soprattutto, le vittime!!

Però, come scrissi in un mio post poco tempo fa, a proposito della vostra situazione, "tutti i nodi verranno al pettine"!!!

Questa è gente che deve "pagare" per tutto il male che ha fatto, scientemente, consapevolmente e con cupidigia!!

E questo dimostra che la forza della "ragione", quella da te espressa sempre nel tuo blog, non può soccombere alle becere presunzioni del potere!!

Ti auguro una buona serata e ciao.

sassicaia molotov ha detto...

Un abbraccio. Beh, non mi aspettavo niente di meno da questa gente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Ho sempre pensato che nella migliore delle ipotesi Bertolaso fosse un incompetente. Ma era la migliore...

Linus ha detto...

Così ci risulta ancora più chiaro perché la prevenzione, e chi la potesse anche solo minimamente facilitare, non fossero cose che interessassero questi individui...

http://www.byoblu.com/post/2010/02/11/Appalti-terremoto-alle-330-nel-letto-gia-ridevo.aspx#continue

yuè liàng huā 月亮花 ha detto...

senza parole.
Non ne ho più neanche per controbattere a quegli ottusi che ancora continuano a difenderlo.
un abbraccio da chi non commenta ma ti legge sempre.
Claudia

I Care ha detto...

Cara Anna sentendo queste schifezze non ho potuto fare a meno di pensare al dolore tuo e della tua gente. Non ho potuto fare a meno di pensare che per questi sciacalli noi non siamo esseri umani, ma solo occasioni di guadagno. Sapevo quanto fossero schifosi, ma questo colma la misura e lo schifo straborda.

Anonimo ha detto...

Ormai LA DEGENERAZIONE di chi sta' al potere è a livelli insostenibili e se non si alza la testa e la COSCIENZA su lo "stato delle cose" finiremo tutti in un medioevo oscuro stretto come una garrota!La Matrix si sta svelando piano piano per quello che veramente è :UN TOTALE INGANNO!

oscar ferrari ha detto...

dispiace solo che voi Aquilani siate stati gli utilizzatori finali di Bertolaso...

indierocker ha detto...

gia', bertolaso, che si faceva le escort coi soldi di questi qui...

indierocker ha detto...

...anzi, coi soldi nostri sulla pelle vostra...

lucianobellilaura ha detto...

Sostiene Castelli: "Ancora una volta assistiamo a un intervento devastante della magistratura che questa volta va a colpire quella che probabilmente è una delle più efficienti strutture dello Stato italiano". La corruzione! [lorberto 10-2-2010 14,05 sul Blog di Spinoza]
BERtolaso. Quando ho letto le prime tre lettere ho provato una gioia immensa [Assface 10-2-'10]
Ber...tolaso. Come al gratta e vinci: all'inizio ci si illude sempre. [Purtroppo 11,45]
Il governo, dopo aver fatto quadrato attorno a BERlusconi, fa quadrato attorno a BErtolaso. Saranno bravi ingeometria, ma l'etica lascia un po' a desiderare. [Serjoca 15,23]
Bufera su Bertolaso. Lui è già sul posto. [Stenit 10-2-'10 13,21]
Bertolaso trema, ma non ci sono danni evidenti [Stanis Delcuore 10-2-2010 15,17]
Bertolaso: "Sono a disposizione del paese". Ma forse gli piaceva di più quando era il contrario. [Francesco Cocco 13,56]
Terremoto giudiziario coglie di sorpresa Bertolaso che si giustifica dicendo che non si poteva prevedere. [tacone 14,49]
L'Aquila. Finalmente Bertolaso ha finito di consegnare le case. Chiuse. [andreadavid 11-2-2010 15,17]
Bertolaso, dichiarazioni contrastanti delle escort: "a letto era una frana", "macché, un terremoto". [Entropst 11-2-'10 14,39]
In manette il presidente del consiglio ......... superiore dei Lavori Pubblici A. B. [fede 11/2 16,17]
ecc., ecc..
Scusatemi se "in deroga" a ...

Paola ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paola ha detto...

Che rabbia!!
Sono lontana da voi, ma vi sento vicini grazie a questo blog.E con voi strepito ogni volta che qualcosa viene a galla, attendendo giustizia e pace per la vostra terra, attendendo che la coscienza dei nostri connazionali si risvegli. cosa possiamo fare????
grazie di tutto Anna, tieni duro.

cla ha detto...

Ecco i funzionari della stato colpevoli di corruzione, gli imprenditori che si fregano le mani e ridono, Bertolaso e suoi che con cinismo costruiscono la loro carriera sul dolore e la dabbenaggine di chi crede alle loro vuote e false parole sono supportati da idioti come quel Bruno che non sapendo cosa scrivere nel merito, avrebbe fatto meglio ad evitare di lasciare un suo commento.
Una buona occasione persa per non fare una figuraccia!
Comunque a te grazie per averci informato con puntualità circa la reale condizione de L'Aquila e dei suoi poveri cittadini, a tutti coloro che hanno pensato solo a trarre profitto da questa immane disgrazia, auguro di poter provare sulla loro pelle ciò che ha provato la tua città.
Claudia

Pietro ha detto...

quando la gente decide di delegare alla cieca ad uno solo, senza alcuna possibilità di controllod emocratico non può non succedere quello che è successo. solo gli ingenui potevano non capire.

Matteo ha detto...

Leggi http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2437310&yy=2010&mm=02&dd=12&title=fate_schifo

un grande pezzo di giornalismo

vale ha detto...

io gli auguro un terremoto intestinale a vita....

loro ridevano.... voi perdevate tutto... ma non ci son parole per dire lo schifo che provo

ho visto sul web una foto con una scritta rossa su un lenzuolo: "ridi sto par di palle!"
volgare ma rende il pensiero di molti

Artemisia ha detto...

Non ci sono parole.
Solo tanta rabbia.
Un bacio, Anna.

GM C ha detto...

Noi siamo rimasti a bocca aperta, proprio così... bocca spalancata, indreduli, senza parole e con un grande dolore! Sembra che la vita non abbia più alcun valore, può essere sempre scambiata per una manciata (o una tonnellata) di banconote... mi chiedo: Ma si può essere veramente così? Invece di pensare ai possibili morti, ai feriti, a tutto quello che un evento del genere, anche di dimensioni minori, comporta... loro ridevano! Ogni parola di fronte a questo è superflua!

GM C