giovedì 17 luglio 2008

Nulla da dire

C'è forse qualcosa da dire? No,nulla. Stamattina mi son svegliata col TG che parlava di Berlusconi all'attacco, urlante "tana liberi tutti". Io mi ritiro in silenzio, e aspetto il cadavere lungo il fiume. Non posso fare altro. Speriamo che il cadavere non sia quello dell'Italia. Cercherò di inventarmi un post divertente, ma oggi mi sa che non se ne parla. A presto.

6 commenti:

silvano ha detto...

Accidenti. Reagisci, sei una persona contagiosa con la tua voglia di vivere, lo sei anche quando sei depressa, trasmetti depressione. Mai visto un post tanto laconico. Se non vuoi avere prima di sera qualche decina di depressi suicidi sulla coscienza, inventati qualcosa o cestinalo. Noi dipendiamo da te, ricordati! Come quelle calamite che c'erano sulle auo negli anni 60/70, "Vai piano, ti aspettiamo a casa" e foto di moglie e figli, stile Fantozzi "Ugo sii prudente. Mariangela e Pina". E le foto delle due disgraziate che sorridono una più squallida dell'altra ed Ugo che pensa di fuggire con la signorina Silvani.
Sù. Passerà lui nel fiume, non l'italia.
silvano.

Anna ha detto...

Grazie Silvano, sapevo di poter contare su di te per risollevarmi. L'immagine della signora Pina e di Mariangela sul cruscotto della Fiat scassata di Fantozzi mi ha fatto sorridere.
Vabbè, spero di essere la signorina Silvani della sitazione :-)
Un bacio,te lo meriti.

Ah, passa nel blog di Dario, ti ho dato una valutazione scolastica :-)

Fra ha detto...

gelato al cioccolato, tanto gelato è questa la soluzione ;)

antoniovergara ha detto...

metti la radiosveglia su una stazione musicale la prox volta. :-)

Artemisia ha detto...

Anche tu mesta e silenziosa resistenza come Marina?

Dudù ha detto...

Al Che sono cadute le palle leggendo la resa della rivoluzionaria incallita :( che lo tiene in ostaggio sul suo blogghino.
Aspettare il berlusca galleggiare? vieni a cagare anna :)