mercoledì 31 dicembre 2008

La tombola

Ieri pomeriggio ho giocato a tombola. A dire il vero, la tombola l'ho organizzata io, per un gruppo di nuovi amici appena conosciuti. Ne abbiam fatte due, di tombolate, e ce n'è voluto di tempo. Quasi sette ore. Ho trascorso una serata bellissima. Donare il sorriso a qualcuno, per me, è l'esperienza più esaltante che si possa vivere. E mi fa star bene. Non è stato facile: le case famiglia che ho visto ieri sono strutture che accolgono uomini e donne con disagi mentali gravi e abbandonati dalle famiglie di provenienza. La mia è stata un'iniziativa personale. Non mi piacciono le associazioni,le congreghe, la caritas.Sono andata lì ad affrire me stessa, per come sono. Non è facile dare affetto a chi non ne ha mai avuto. Le donne son state più restie, dure a volte. Gli uomini sono più dolci, più malleabili. Con tutti loro, tranne uno, son riuscita ad entrare in sintonia. Tra le donne solo una mi ha baciata e si è fatta baciare . Nelle altre sentivo diffidenza, ma conto di poterla superare. Quando sono andata via alcuni piangevano, altri erano dispiaciuti, ma non volevano farlo vedere. Ho promesso molto a tutti, spero di riuscire a mantenere l'impegno. Vi voglio porgere i miei auguri per il nuovo anno con le foto dei loro sorrisi. Per me sono balsamo che addolcisce l'anima.

Ruggero
Davide
Anna

Paolo
Franca
Buon Anno. E l'augurio, per tutti voi, di un sorriso che scalda il cuore.

29 commenti:

Pietro ha detto...

Che cosa bella...
Un augurio e un abbraccio a te, che sia un 2009
M E R A V I G L I O S O

La Mente Persa ha detto...

Bellissimo modo per augurarci buon Anno.
Ricambio di cuore i tuoi auguri.
gio

silvio di giorgio ha detto...

ho lavorato 8 anni in una struttura per disabili psichici gravi e so quanto sia stato importante per loro la serata di ieri. ma se non torni entro una settimana diranno che sei una stronza che aspetta le ricorrenze per andarli a trovare..:-)
un 2009 pieno di zucchero

silvio di giorgio ha detto...

..un piccolo P.S
non gli promettere MAI MAI MAI niente,che sia tutto una sorpresa. ti parlo per esperienza personale...e ne ho tanta. un 2009 ancora più zuccheroso

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Questo è veramente un bellissimo modo per augurare buon anno.
Tanta felicità per questo 2009.
Un abbraccio.

Agave ha detto...

Ciao Ana, grazie.
Ti auguriamo un meraviglioso 2009 e tanti sorrisi, come quelli che tu sai dare.

Evelin e Massimo

il viandante ha detto...

Un sereno augurio.

Baci.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Buon 2009 Anna e grazie per questo post che davvero scalda il cuore come il loro sorriso.

Ciao Anna
Daniele

Saretta ha detto...

fantastıca anna... e vero che un loro sorrıso rende tutta la gıornata pıu bella... capısco benıssımo cosa ıntendı.
tı auguro un anno splendıdo.... e che sıa pıeno dı sorrısı =)
ıl pırmo te lo mando ıo!

clochard ha detto...

Stai al calduccio.

silvio di giorgio ha detto...

certo che so che non sei una dama di carità, ci mancherebbe!!! :-))

sileno ha detto...

Ciao Anna
un sorriso ed un augurio anche da parte mia.
Il tuo post è meraviglioso scalda veramente il cuore.
Un abbraccio
Sileno

Nemo ha detto...

Anna, sei grande. Buon 2009 anche a te.

Anonimo ha detto...

annarèèèèèèèèèèè 'o sapevo che eri speciale !!!!!!!!!!
quello che fai è veramente lodevole soprattutto èerchè tu lo fai con il cuore e non per le apparenze
un mondi di auguri anche a te mia cara e che il 2009 sia sempre foriero non dico di felicità ma di tanta serenità che ci fa star bene più di pochi attimi figgenti di felicità
un abbraccioneeeeeeeee

ronna ndunetta cummossa assaje

stella ha detto...

Grazie Anna!

marina ha detto...

Stupenda, meravigliosa Anna che va sempre all'essenza delle cose!
grazie, marina

Cesco ha detto...

Ciao Anna, posso solo dirti quello che sapevo già: sei una persona meravigliosa, e non c'è molto da aggiungere.

Ti auguro un nuovo anno sereno e ricco di eventi.

Buon 2009 :-)

Silvia ha detto...

Augurissimi cara Anna!!!

:)

finoalmattino ha detto...

quanti complimenti ti hanno scritto....e quanto hai scritto tu....e' altruismo o gratificare il proprio io?

Anna ha detto...

@finoalmattino,
hai scritto una cosa verissima, che penso da sempre: donarsi agli altri non è altruismo, è puro egoismo, almeno nel mio caso. L'ho anche scritto nel post: mi fa star bene, mi rigenera, mi dà la forza di andare avanti. Il fatto che arrechi piacere anche agli altri può essere marginale o prioritario, questo dipende solo dai punti di vista.
Benvenuto nel mio blog, torna quando vuoi.

Artemisia ha detto...

Brava, Anna! Ti auguro uno splendido 2009.
Baci,
Artemisia

stella ha detto...

Ciao Anna,c'è un premio da me.

donnigio ha detto...

Annaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa... bla bla...e poi bla... Immagino che tu sappia gia quello che vorrei dirti, quindi non te lo dico. Che la stima per te, lo sai, non ha confini!!!! A te auguro un anno di cambiamenti interiori e resistenza agli agenti esterni... e mi lascio catturare dalla fantasia, immaginando te e me e tanti altri, tenerci per mano come in una immensa catena umana... Non chiedermi che sto facendo in questo periodo, perchè francamente non lo so nemmeno io!!!! ;-) Ma sono più presente che mai. Un abbraccio e ti aggiorno presto ;-)))

marus ha detto...

BUON 2009!
e grazie per il commento che hai lasciato sul mio blog(è per me un incentivo importante)!

ps. in realtà gli auguri te li avevo gia fatti insieme ad Evelin, sono il Massimo di Agave Blog.

oscar ferrari ha detto...

che i matti ragionino meglio della gente normale non è sicuro. Tranne che a Capodanno

desian ha detto...

...grazie...

Gatta bastarda ha detto...

lavoro da un pò con disabili e malati psichiatrici e e da quando lavoro con loro sono una donna felice!
bel blog... l'ho aggiunto ai mei link!

cristiana ha detto...

Hai fatto una cosa splendida e ti invidio per questa essenza di generosità di cui sei fatta.
Un abbraccio e
AUGURI per questo 2009 che hai iniziato così bene!!!
Cristiana

Donna Cannone ha detto...

Mi ricollego alla perplessità sollevata da finoalmattino. Per me la questione è risolta nell'individuazione di Nietszche nel fatto che ogni atto è mosso dal nostro ego e in quanto tale, egoistico. Fin qui, non c'è nulla di male. La differenza è data dalle ricadue delle nostre azioni. Interrogarsi sul perchè si dona o si è solidali può essere interessante, ma forse più che altro per interloquire con noi stessi.

Chiudo con una osservazione che mi è piaciuta molto, di una psicologa in gamba: la follia non è che l'esito del ruolo di parafulmine che assume una persona all'interno della sua comunità, spesso nella famiglia.

Ciao, alla prossima