martedì 15 gennaio 2008

Attenti che mordo


Io non sono buona, sono cattivissima, non ve ne eravate accorti?
Vorrei scrivere qui tutti i miei misfatti, quelli compiuti e quelli che vorrei compiere, ma non posso: la mia "carabiniera in gonnella" legge questo blog, non intendo offrirle ulteriori spunti, nonchè nuove frecce al suo arco. La cattiveria che mi pervade vi conviene leggerla fra le righe.
Mi sto scherzosamente allacciando all'ultimo post di Marina (http://ineziessenziali.blogspot.com/2008/01/invito-alla-discussione-sull-anima.html) che vi invito a leggere, perchè offre uno spunto di riflessione interessante.

Ed ora statevene tutti più tranquilli: Sarky ha sposato la sua top model, cortigiana con chitarra annessa, stiamo smaltendo 'a munnezz napoletana, il nano sta di nuovo dialogando con Uolter ed è stato individuato che il Po è inquinato dal piombo dei proiettili dei cacciatori.
Per tacer d'altro, dico solo : allegria!!!

14 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao cattiva, io sono quindi tra i buoni....non darmi più compitini del genere tipo questo!!! sono mooolto pigro e quando incontro link a youtube o ad altri, lascio commenti generici e tanti saluti...anche questa volta ti perdono, non mi conosci ancora, e, in nome di questa nouvelle vague tra noi, SONO andato a leggere il post di cui parlavi...troppo lungo, in genere dopo una ventina di righe mi stufo e mi annoio (hai notato i miei sempre brevi ma essenziali?), ho però colto la riflessione che a mio parere non è esaustiva....tra i buoni e i cattivi ci sono infatti i travagliati, quelli che Dante avrebbe messo nel Limbo perchè non si capisce da che parte stanno...mi riferisco a quelli che...non posso dirlo altrimenti mi scannano...Tu tra i cattivi? sono dìaccordo - newyorker

Anna ha detto...

Newyorker, mo ti meno :-)
Io non impongo mai nulla,invito, suggerisco caldamente,esorto.
I compitini non mi son mai piaciuti, a scuola poi, non li facevo mai....Quindi, nessun obbligo.
I post lunghi non sono nelle mie corde, infatti i miei sono sempre brevi, ma quelli delle persone a cui sono legata da affetto e stima e che mi fanno pensare li leggo comunque e con piacere.
Tu poi sei un bastian contrario e, pertanto, entri dalla porta d'onore nella stanza di noi cattivi.
Ho ben visto che il capoclasse ti ha segnato nella parte destra della lavagna!!!! :-))

My funny Valentine ha detto...

Mi viene da sorridere, e in effetti leggendo questo tuo post ho sorriso (ma sotto i baffi). Sai perché non credo che tu sia cattiva cattivissima?? Perché lo dici, lo proclami, lo urli, lo desideri, lo concupisci e lo brami... insomma... vorresti esserlo... ma disgrazia vuole che secondo me - perdona se mi permetto di emettere un giudizio su una persona che conosco così poco! - non lo sei. Anzi, t'incazzi proprio perché non lo sei!
:-)
Deliziosa...
:-)
V

Banana ha detto...

Tu cattiva? Tutti lo siamo un po' cara Anna, non c'è nessuno che non abbia nel suo curriculum qualche ombra o macchia scura.
Non siamo magliette bianche o nere ma multicolor e sospetto fortemente che ogni giorno la maglietta che indossiamo cambi colore magicamente (a volte anche con una certa frequenza nel corso della giornata)
Oggi sono bordeaux chissà domani...
:)

Artemisia ha detto...

Sarai anche cattiva ma più che altro sei...
... troppo simpatica!

Roberto ha detto...

La cattiveria la si legge in mille modi e Tu mi sa che hai quella buona,ti arrabbi quando vedi le cose che non vanno e le ingiustizie,il mondo dovrebbe essere pieno di persone come Te.
Un caro saluto
Roberto

ericablogger ha detto...

grazie del consiglio
sono passata a legger e commentar il post di Marina dopo essere stata da Artemisia
cara Anna in ognuno di noi c'è il buono ed il cattivo
sta a noi far prevalere l'uno o l'altro
e attualmente anche chi vuole essere buono e santo spesso diventa una belva solo se legge un giornale o sente un TG
grazie a potenti mezzi dei media e di certi personaggi politici o pubblici ( religiosi!) che imperversano

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono d'accordo, molto interessante quella discussione.

Anonimo ha detto...

dammi il cancellino!!
oggi sono di un nero ed un cattivo profondi....non so come la pensi tu ma io sulla questione del papa sono così incazzato ma così tanto che....ci hanno fatto fare una figura di merda, ma ciò che più mi stupisce è che un Governo intero si sia lasciato menar così per il naso da uno sparuto manipolo di idioti...oddio!!! e se mo' tu sei dalla parte loro?????? GULP - Newyorker

Anna ha detto...

New,
che dire? Io lo avrei ammesso a parlare, magari non proprio all'inaugurazione dell'anno accademico e avrei aperto un contraddittorio, se fossi stata in disaccordo, e magari fischiato alla grande e ...magari tirato anche qualche pomodoro marcio.
Ma temo che tutto questo non sarebbe stato possibile e che il suo sarebbe stato,come sempre, un discorso a senso unico. La Ratzy è un gran furbone e tutto questo can can si volge a suo favore.
Come sempre noi contestatori, pur partendo da basi giuste, essendo impulsivi, non valutiamo le conseguenze.Comunque so' contenta che ci sia qualcuno che lo ferma, ogni tanto.
Io sono una democratica, accetto il tuo punto di vista e ravvedo anche uno spunto condivisibile.In quanto alle figure di merda che facciamo,non mi fermerei a questa:abbiamo ben altro di cui vergognarci! Basti pensare che la moglie del nostro guardasigilli da stamani è agli arresti domiciliari.....

Anonimo ha detto...

che il suo sarebbe stato un intervento al di fuori dell'inaugurazione dell'anno accademico era ormai assodato,quinsi, continuo a non capire.... ecco, la tua soluzione, lasciarlo parlare e fischiarlo l'avrei preferita e sottoscritta. Anche le tue giravano in quell'epoca? Che facoltà?
Neworker
NB: damme er cancellino....(hai presente John Wayne quando guardando fisso negli occhi il bandito di turno che gli punta la pistola contro.....)

Anonimo ha detto...

il riferimento a quinsi johns è puramente casuale! l'anonimo newyorker

Anonimo ha detto...

mo' te metto miskappaò!!! hai letto l'articolo di Ezio Mauro? il noto anonimo

Anna ha detto...

New, io compro e leggo l'Unità,ma, visto che mi hai assegnato il compitino, mi cerco l'articolo di Mauro su internet. Ma tu guarda che mi tocca fa'.....