giovedì 24 gennaio 2008

Patapumffffffffffff..................

Son qua che aspetto il botto e, siccome al cuore non si comanda, nonostante tutto,come di ogni storia che finisce male, voglio ricordare le cose buone.
1. I conti rimessi a posto.
2. La lotta all'evasione fiscale.
3. Il nuovo contratto con i metalmeccanici e Cesare Damiano.
4. L'accoglienza ed il sostegno a chi è meno fortunato di noi.
Clemente,ora, con il tuo uno per cento, vai dal nano e dal pastore tedesco. Cade sempre in piedi la gente come te.
E noi ci lecchiamo le ferite ed andiamo avanti, siamo abituati. In attesa del nuovo avvento del nano con i tacchi : lui sì che sa comandare.

13 commenti:

P@ola ha detto...

Io mi chiedo cosa stia provando Romano Prodi in queste ore...

guga rossopasquino ha detto...

Vada come vada, è comunque un giorno triste e non solotanto perché Romano Prodi pagherà dazio per le mascalzonate di Mastella ma anche e soprattutto perché la pugnalata alle spalle è arrivata da un Giuda che aveva già tradito una volta e che per due anni, in combutta col suo sodale (Lam)bertuccia ha condizionato da DESTRA la politica di questo governo.

Forse si andrà al governo istituzionale, magari con l'incarico al Presidente del Senato, per affrontare al meglio il nodo del Referendum e/o mettere a punto finalmente la Legge Elettorale.

Votare col "porcellum", come vorrebbe lo Psiconano, sarebbe come praticare l'eutanasia a questo nostro, povero, disgraziato Paese, che forse se li merita pure certi governanti, ma sicuramente non merita di regredire a livelli sudamericani!

Speriamo nella saggezza del Presidente Napolitano che mi sembra l'unico, al momento, a non aver perso né la calma né la fiducia.

Ciao, Marina!

Artemisia ha detto...

Che tristezza cadere per la moglie di Mastella! Che orrore tornare al voto con questa legge elettorale!
Famose 'na carbonara, va'!

Anna ha detto...

Rossopasquino,
condivido tutto quello che scrivi.
Aggiungo solo che le ambizioni dello psiconano(come lo chiami bene tu) potrebbero essere le uniche a salvare questo governo perchè lui mira a diventare, oltre che presidente del consiglio, anche il nostro futuro presidente della repubblica, ahimè, ed aspetta i tempi utili.
Aggiungo anche che io non sono MARINA, ma ANNA :-))
Marina (che ti ha dichiarato il suo amore incondizionato un paio di post fa)la trovi qui

http://ineziessenziali.blogspot.com

Paola,
anche Romano casca sempre in piedi, tranquilla. Comunque è un combattente, come osservava oggi Diliberto.

Anna ha detto...

Arte,
la mia casa e la mia carbonara aspettano tutti voi. Quando volete, sarà un piacere per me.
Perchè non organizzi?

Anonimo ha detto...

ciao Marina!!!
che dire....prima Bertinotti consegnò l'Italia al nano ora ci prova Mastella...er nano è in un stato orgasmico permanente ...ma sono fiducioso, dovrà aspettare ancora, nel frattempo può portare le scarpe dal calzolaio per ...alzare i tacchi. Ciao Marì !! By NY

Anna ha detto...

Newyò, se t'acchiappoooooo, te sdrumo :-)), altro che Marina.....

Artemisia ha detto...

Anna, volentierissimo! Non stai proprio dietro l'angolo ma quando la stagione sara' un po' piu' clemente non sarebbe male venirti a trovare.

Riguardo alla citazione sul blog di Marina ho controllato (no, perche' sai, ogni tanto prendo delle cantonate) e sei proprio tu. Mi riferivo a:
"la giovinezza non finisce, quella dei corpi sì, ma quella dell'anima no, mai.L'amore può diventare, quando si cresce, disincantato, ma il disincanto porta all'amore puro, alla sua essenza e non ne svilisce la magia."
Una lettura positiva del tempo che passa ed e' proprio quello che ci vuole!

marina ha detto...

Ho sentito che mi si chiamava e sono arrivata! Prendo possesso ufficialmente anche di questo blog! ;-)

Anche io voglio ricordare qualche cosa di buono: Il Ministro Ferrero che NON si è fatto il trapianto di capelli, e che ha lavorato al meglio delle possibilità date.

Sì è un giorno triste. Mi dovrete raccogliere col cucchiaino..
ciao regà marina

Banana ha detto...

Taaaa daaà eccoci qui il governo è caduto e alla fine gli inchiappettati siamo sempre noi.
Mi sa che oramai abbiamo diritto a una confezione omaggio da 5kg di vaselina...e mò sò cazzi!

P@ola ha detto...

Cosa vuoi dire quando sostieni che anche Romano casca in piedi ? I suoi sentimenti non contano ?

Lello ha detto...

Che squallore e che tristezza.... e mo' so' cazzi amari davvero!!!!!!! Fortunatamente non vivo in Italia, ma l'imbarazzo di avere di nuovo lo psiconano e farsi ridere dietro é tragico!!!

Anna ha detto...

Contano Paola, ma francamente non me ne frega niente dei sentimenti di Prodi. Che tristezza!