venerdì 22 febbraio 2008

Amore

Mantengo fede all'impegno preso con me stessa di monitorare i miei stati d'animo, che so saranno variabili, da oggi fino alle elezioni e, poveri voi, di farvene partecipi. Oggi mi sento così : il PD non mi rappresenta, anche se mi rendo conto che i commenti di Mariad ed Artemisia sono sensati. Loro sostengono, come molti altri, di provare a scorgere nel Partito Democratico delle persone e dei valori che si avvicinano a me, per poter dare questo benedetto voto utile. A me sembra come di cercare l'ago nel pagliaio. Vedo logiche antiche, di potere. Non vedo nessun rinnovamento, se non un cercare consenso a tutti i costi in una pacatezza che mi sa di piattume. Come dice Momifumsott, con il quale sono sempre in sintonia, avendo modo di confrontarmi con lui anche direttamente, io non sono una moderata ed ho il mio buon diritto di esistere. Ma non mi sento neanche vicina all' Arcobaleno, dove ancora il fronte del no a tutti i costi è perseguito strenuamente, forse solo per dare un contentino allo zoccolo duro e cercare, anche in quel caso, facili consensi. E poi anche lì mi pare di ravvedere un desiderio sfrenato di restare attaccati alla poltrona, uniti solo da quell'intento. Io ho un approccio con la politica di tipo romantico e non razionale, lo riconosco. La sinistra è per me come un grande amore. Quando un grande amore sta per finire, quando sento che non sono più coinvolta, mi dispero perchè vorrei continuare ad amare con tutta me stessa, senza cercare compromessi, senza cercare di capire che l'amore può cambiare per assumere altre forme. L'amore è uno ed è puro. Per questa ragione oggi dico che non andrò a votare. Per non avallare nulla in cui non credo fino in fondo. Quello che sarà non sarà in mio nome. Forse cambierò idea da oggi al fatidico giorno, perchè mi piacerebbe continuare ad amare, o forse non la cambierò.

23 commenti:

My funny Valentine ha detto...

Ma, vedi, l'amore è 'uno' ed è 'puro' sono nell'idea. L'amor cortese, per intenderci, l'amore spirituale e assolutamente trascendente. Purtroppo o per fortuna noi abbiamo a che fare con amori terreni, impuri ed imperfetti, che cambiano faccia cambiano stagioni.
E' giusto: ora la pensi così, domani chissà.
V

Banana ha detto...

Ti capisco Anna, anch'io sono molto delusa. Penso che manca la voglia da parte deii politici di fare qualcosa di reale. Come diceva Mina: parole parole parole...

Anna ha detto...

Sì Val, proprio per questo dicevo che sono una romantica, ed ora aggiungo "disgustosamente romantica". Mi piace pensare a quel tipo di amore.
Comunque sì, domani chissà.....

Bananina,
bella quella canzone :-)

antoniovergara ha detto...

il tuo stato d'animo è tipico di quella larga fascia di indecisi. deciderai per chi votare solo l'ultima settimana.

Artemisia ha detto...

Ti capisco Anna, anche se io di carattere sono un po' più razionale di te, ma ti capisco.
Solo una cosa mi sento di obiettare al tuo ragionamento: "quello che sarà non sarà in mio nome" sì, ma sarà sulla tua testa e forse (ma spero proprio di no) sulla tua pelle.
Un abbraccio,

marcouk76 ha detto...

Conocordo quasi pienamente con te anche se alla fine penso che mi tapperò il naso e voterò Di Pietro, solo perchè non voglio altri 5 anni di Pelatino.

Quello che mi irrita è che Veltroni parla, parla, parla... e a me verrebbe tanta voglia di chiedergli: ma tutte queste belle cose, ma perchè non le avete fatte nei 18 mesi che siete stati al governo invece di concentrarvi sull'indulto?!?

Però il Pelatino no! Tutto ma il Pelatino no!

Banana ha detto...

Anna cavoli c'avevi ragione te,mi sono letta per bene il commento: il tipino islandese ha parlato malissimo di noi italiani. Bah, noi li avevamo messi su un piedistallo parlando di bonazzi di qui e di là e loro ci prendono per il culo. bah!
tra l'altro si stanno abbastanza incazzando per le tutte le incursioni italiane. Su su gente un po' d'ironia eh che cacchio!!
Mah! Baciii
Ban

Roberto ha detto...

No Anna devi votare perchè è importante, che sia a destra o sinistra o al centro,questa volta gli italiani devono fare uno sforzo maggiore quello di individuare le persone serie e che non portino allo sfascio questo bel Paese.
Buon fine settimana bacioni
Roberto

Anonimo ha detto...

annarèèèèèèèèèèèè
ogni ammore ca finisc è na grande delusione , è un pezzo di cuore che se ne va, soprattutto quando questo amore cosi grande viene deluso alla base

Sta politica è tutto un volere restare attaccati alla poltrona a tutti i costi, perchè è na poltrona comoda, anzi comodissima
capisc 'a me

ronna Ndunetta ( ma tu mi canosc subit pecchè i sultant te chiammo annarèèèèèèè
eheheh )

Anonimo ha detto...

Ho letto il tuo blog perche' mi hai lasciato un commento nel mio post.Quanto ho perso non averti conosciuto prima.Leggendo gia' dei tuoi post,mi sembra di conoscerti da sempre.Mi sembra che io e te,. viviamo in "simbiosi".Anche per me la sinistra e' un grande amore e la "linfa" per vivere(pure io oggi sono molto disorientato e confuso).Veltroni (il buonista)mi piaceva come sindaco di Roma ma quando ho letto che nelle liste elettorali in Sicilia ha messo Genovesi ex sindaco di Messina e dopo aver letto un servizio su l'Espresso del mese di settembre: "Chi governa nella citta' di Messina?"L'articolo dichiarava che sono 5 famiglie che si spartiscono tutti gli affari delle infrastutture che vengono fatte in quella citta'( con intervento spesso della magistratura)e che Genovesi fa parte di quelle 5 famiglie.
Quindi il lupo perde il pelo ma non il vizio e percio' in Sicilia non si muove foglia se "il malaffare"non voglia!
Cara Anna purtroppo constatiamo che "quella" mentalita'si e' propagata a tutta la nazione!Sì sono molto scoraggiato e deluso!E ancora
come faccio a votare PD quando dentro c'e' quella "demente"della Binetti?...Ma alla fine mi otturero' il naso e andro' anch'io a votare e lo faro' per due volte,per me e per il mio compagno(essendo lui, invalido al 100% ed ha bisogno l'accompagnatore- che
poi anche lui e' sempre stato di sinistra)ma l'uomo ridens ( o il padrone delle ferriere),non lo voglio proprio piu' tra i piedi(voglio essere gentiluomo).
Anna sappi che ti seguiro' con affetto e passione.Ciao da Gianantonio47

Finazio ha detto...

Non votare è una resa. Và dove ti porta il cuore, almeno non ti pentirai.

lupo42 ha detto...

Hanno ragione tutti coloro che ti invitano ad essere un pochino più razionale. La penso come FINAZIO: "non votare è una resa", sempre e comunque. Ma sono sicuro che chi possiede la tua sensibilità e la tua voglia di futuro, alla fine tornerà sulla decisione presa impulsivamente, e saprà fare il proprio dovere di progressista e ... donna intelligente qual è ! Ciao e buon week-end. Lupo.

marina ha detto...

Ciao Anna, la Sinistra l'Arcobaleno, mi irrita. Manifesti moltiplicati per quattro, dichiarazioni pure e poi l'incapacità di dare vita ad un unico vero organismo e poi le volte in cui si sono mal comportati in Parlamento (esenzione ICI alla CHiesa p.e.)
Io non voglio più votare per testimoniare io voglio votare in modo utile. Se il PD ha qualche chance di vincere lo voterò. Mi concentrerò sul positivo. I radicali bilanceranno la Binetti, Di Pietro farà la guardia sulla giustizia, ci sarà un 30% di donne. La 194 non sarà toccata, la lotta all'evasione sarà fatta, molti parlamentari vecchi si sono spontaneamente ritirati, De Mita ce lo siamo tolto dai coglioni.
Ma anche io aspetterò a decidere davvero. Veltroni può fare meglio o peggio in questi due mesi e io osservo e aspetto.
Mi piace l'idea del salario minimo per i giovani e quella degli incentivi fiscali per far lavorare le donne. Per ora solo questo. Vedremo
baci marina
quanto alla politica come amore, non è male neanche sfarfalleggiare ;-)

Artemisia ha detto...

Grande Marina: chiara e condivisibile.

Anna ha detto...

Ditelo che il vostro voto non è un voto convinto,ditelo voi che parlate di PD. E' ancora contro di lui, il cavaliere, che andremo a votare il VELTRUSCONI, così ce lo ritroveremo in ogni caso fra gli zebedei.
Inutile cercare appigli, la nostra paura è sempre quella e, in suo nome , continuiamo ad abdicare a tutto quello in cui abbiamo creduto.
Tutto , purchè non sia il nano.
Vi capisco, anche io vedendolo oggi al TG, dove diceva che avrà il dovere di governare l'Italia, mi sono detta "ma sì, voto uoler contro di lui".
Ma non è giusto.

Artemisia ha detto...

Dipende cosa intendi per "voto convinto", Anna. Mica me lo devo sposare Veltroni! Certo che gioca un grande fattore la paura della destra, di QUESTA destra. Tu sai meglio di me che questa destra (ancora più a destra senza l'UDC) può smantellare tutto: wellfare, sanità, scuola pubblica, bilancio dello stato, ecc. Può fare dei seri danni. Non mi perdonerei mai di aver fatto mancare il mio voto contro questa destra. Veltroni al massimo potrà deludermi facendo poco ma non facendo danni. C'è una bella differenza!
D'altra parte, come ha ben illustrato bene Marina, dei segnali incoraggianti ci sono.
Secondo me non è necessario innamorarsi di un candidato ma al massimo dargli una moderata fiducia. Certo, se farà (ma sinceramente non credo) un governo di larghe intese con Berlusconi la fiducia gliela toglierò subito!

mariad ha detto...

anna mi piace il tuo post, hai parlato di amore, di cuore, di passioni, argomenti che trovo plausibili e profondamente umani. Magari prenderemo decisioni diverse, ma almeno non ci saranno tra noi noiose disquisizioni che non portano da nessuna parte
:-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Concordo con te Anna. Politica è amore per te, passione vera per me. Ecco perchè io annullerò la scheda scrivendo "I Choose Freedom" e firmandola.

Due modi diversi ma stessa voglia di urlare la nostra amarezza per una passione o un amore che ci sono stati tolti da troppo tempo.

giulia ha detto...

Io ho vissuto tutta la vita per qualcosa che nella politica è scomparso... Ma c'è un problema ancora più grosso. Oggi c'è sempre dall'altraparte una destra peggiore, se si può, a quella di prima ed io non voglio che vadano al potere. Sarà un misero obiettivi, ma sento il dovere morale di fare di tutto perchè non tornino o sarà davvero la catastrofe... Non sono per chi dice che sono tutti uguali. Che ci sia qualcuno in cui credere davvero, no, purtroppo, ma qualcuno nel mucchio si salva. Dall'altra parte no e sono pericolosi se tornano da grandi vincitori... I sogni li lascio alla prossima puntata, o meglio, tornerò a lottare e a partecipare. Se non ci aspettiamo nulla da loro, allora dobbiamo fare qualcosa in prima ersona. Ciao carissima, Giulia

Artemisia ha detto...

Piccolo dato che dovrebbe far riflettere gli astensionisti. Alle elezioni per la Consulta Provinciale di Roma ha vinto il Blocco Studentesco legato alla Fiamma Tricolore con 6000 voti su 174.000 aventi diritto. Per sapere di più sul Blocco Studentesco:
http://bloccocastelliromani.splinder.com/archive/2007-11
Meditate, gente, meditate....

Melania ha detto...

Cara Anna, ti capisco perfettamente. anche io mi sento confusa e tradita. Eppure credo che sia necessario andare a votare, questa volta forse più di tutte le precedenti. Non sono convinta di questo voto, lo ammetto. Anche se penso di votare PD, anche se ci sono tante, troppe cose che non mi vanno e che non mi convincono. Ma il mio è un voto di "paura", perché non posso pensare ad un altro governo di centro destra. Perché faccio fatica a credere nell'attuale sinistra, faccio fatica a riconoscermi. Ma sento di dover fare una scelta.

La Sardegna ricambia il bacio

MOMIFUMSOTT ha detto...

Trovo l'abbinamento delizioso Anna, sì è proprio così, il puro non è affatto trascendente e in amore come nelle idee politiche non c'è spazio per i costumi.. tipo mi innamoro o ho un idea politica perchè si usa.. è come per gli abbracci, in un abbraccio ci vuole slancio, nulla è più triste di un abbraccio fatto perchè si usa.. io credo andrò a votare solo perchè, seppur miopi, quelli di centro sinistra li vedo meno manigoldi e mi preoccupo sempre per quelli che verrano come cittadini dopo, i nostri figli, e meno pezze al culo gli lasciamo come paese più possiamo sperare di non prendere vangate.. come la vignetta di Altan di ieri su Repubblica, sono tentato ad iscrivermi al partito degli scaramantici :-)
abbracci e baci Anna

Anna ha detto...

Momi,
voti per il PD??????