venerdì 8 febbraio 2008

Lucida confusione

Prendo spunto dall'ultimo post della Velentine, la Funny (http://tremaredamore.blogspot.com/2008/02/le-mie-notti-nel-momento.html), e mi metto a pensare. Raramente mi metto lì a pensare, se non la notte quando cerco spasmodicamente le braccia di quel tale Morfeo che ancora non so se è del tipo maschiaccio rude e forte, o gentile signore comprensivo e carezzevole. Dovrò indagare. Comunque a me piacciono entrambi i tipi e so cogliere gli aspetti positivi dell'uno e dell'altro, ché ce ne sono. Ma non crediate che sia un'avventata non pensante: è che la mia testa va perennemente a duecento all'ora e se ne frega dei limiti di velocità e men che meno della prova pallocino. Non si ferma mai, neanche a fare benzina, le piazzole di sosta poi le aborre e neanche un caffè, nulla. E i pensieri sono tanti e si affacciano tutti insieme e mischiati gli uni agli altri, in una vociante folla multiraziale. Io sto lì, ma detesto le divise, tutte, quindi non posso improvvisarmi forza dell'ordine, magari con tanto di manganello, e l'anarchia totale regna sovrana. Ma nel caos ci sto bene, tranquilla. Mi viene in mente l'ultimo titolo del film con Moretti, che lo so che non è un granché come regista, men che meno come attore, ma è il mio alter ego, e tant'è, e mi tengo pure lui. Caos calmo, questo è quello che vivo ultimamente. Prima era caos agitato, immaginate un po' voi che divertimento, ma a me, nonostante tutto, piaceva viaggiare a bordo di quelle macchinine a scontro, che davano grandi botte e rimbalzavano nella mia testa, facendomi sussultare. Ma volevo parlare del post della Funny e già ho scritto troppo, e doveva essere solo un cappello questo,e , come sapete, non amo scrivere post lunghi. Come fare? Va bene, allora solo un accenno, che poi, magari nel tempo, amplierò. O forse no. Mettiti giù tu, pensiero in fondo a sinistra, dietro a quello carminio e accanto a quello bluette. Cercate di mettervi in fila, da bravi ,e non alzate la voce.Vabbè, ci rinuncio: abbiamo scherzato, alla prossima.

P.S. Prima del colpo di stato dei pensieri più facinorosi, dico solo che io, mannaggia, non mi sono mai guardata con tenerezza e non mi sono mai fatta una carezza, né sulle scale delle soffitte, né su quelle che portano dritte dritte negli scantinati. Queste cose le riservo e le riverso solo sugli altri. Con me sono peggio della Gestapo e della Stasi messe insieme.
Arggggggg.....mi sa che questi, i pensieri, stanno a fare la rivoluzione per davvero...............

18 commenti:

Banana ha detto...

Ps:come ti capisco...bisogna che queste carezze impariamo a regalarcele a noi stesse altrimenti la Gestapo avrà la meglio e noi non vogliamo dargliela vinta vero???

Melania ha detto...

Cara Anna, come è difficile darsi quella benedetta carezza... la vita già ci regala tante di quelle sberle... e noi giù, a contribuire, con la massima severità.
Passa una bella serata

My funny Valentine ha detto...

Mi sento onorata, e un po' arrossisco, ma soprattutto sorrido, sorrido a cascata. Perché secondo me, per pudore, ti sei persa in milioni di rivoli costeggiando la strada, e la meta l'hai sfiorata solo alla fine, nel P.S., ed è dolce e anche un po' spaccacuore quello che hai scritto.
Un giorno forse ci incontreremo davvero, e allora, ma solo di persona, ti dirò come sono arrivata a farmi una carezza - che prima di tormento ce n'è stato più di quanto pensavo di poter sopportare.
Ti bacio di cuore (ma non troppo, che mi sembri una persona che insomma, sì le smancerie, ma fino a un certo punto, eccheccavolo!)
:-)
V

Anna ha detto...

Val,
ti sbagli, adoro le smancerie, vivrei di baci.....e ne do e ricevo tanti, per fortuna.
Quind, quando ci vedremo, via libera ad i baciiiiiiiiiii :-))

My funny Valentine ha detto...

Mettiamola così: sono contenta di essermi sbagliata!
:-)))
V

marcouk76 ha detto...

che bel post! I post personali sono sempre i miei preferiti.

Roberto ha detto...

Buon giorno Anna,che fai mi leggi dentro?
Il tuo post e come sempre fantastico ma non essere troppo dura con Te ,una scala che porti o su o giù la si trova sempre e se guardi bene dentro di Te la troverai.
Baci
Roberto

Artemisia ha detto...

Ciao vulcanica!

giulia ha detto...

Davvero un po' di tenerezza fa bene, molto bene e bisogna concedersne di più, Giulia

Anonimo ha detto...

annarèèèèèèèèè e tu vuliss metter in riga 'e pensieri comme a tant surdat ?
chill song anarchici e arrivano quann e comme vonno loro
e tu che può fà?
niente e li devi suppurtà

ciao da ronna ndunetta ( soubrette capricciosa, ma anche volontaria missionaria per un pò di felicità agli sconsolati ehehehhe)

Anna ha detto...

Ndunè,
nel sentirmi onorata della visita di te rediviva, ti dico che qua gli scunsulati simm nuie, senz'e te.
Baciiiii....

guga ha detto...

Ma cosa diceva la Funny?...
Eh! eh! eh!...

guga rossopasquino

Roberto ha detto...

Ciao Anna passo per darti un buon inizio di settimana,speriamo che non sia duro, ma,anche se lo fosse la tembra per affrontarlo è in noi.
Roberto
Ps. il gatto non lo ancora preso!

Anonimo ha detto...

dopo il primo rigo sono passato al PS....abbasso le smancerie - NY

Anna ha detto...

Mbè New, la scelta è stata sbagliata, perchè, passando al PS, ti sei beccato solo le smancerie.

mariad ha detto...

eheheh
ma anche la gestapo è stata sconfitta. Dai guardati meglio, fai come la fanny, osserva il tuo naso da vicino. Magari scopri che ti piace tanto, che è il momento di una carezza anche per te stessa.
Noi ragazze mature dobbiamo impiegare meglio il nostro tempo, di notte ma anche di giorno, kè si sa, il tempo è il + veloce di tutti...e di tutto
:-))

marina ha detto...

Sicché mentre sono malata qui ci si fanno delle smancerie! guardate che vi controllo ;-))
ciao marina

Finazio ha detto...

Ma dai, perchè dici che Moretti non è un granchè come attore e come regista? Io lo adoro, trovo che sia "alto" nel senso "alto" del termine.