lunedì 11 febbraio 2008

Driiiiinnnnnnnnnn...........

L'Associazione Sessuologi Italiani ha condotto uno studio su un campione di 386 giovani prostitute italiane. Squillo è il termine giusto. Insomma, non le poveracce che stanno sulla strada, vessate e sfruttate, ma le imprenditrici di loro stesse . Quelle che vengono contattate telefonicamante e ricevono in casa o si spostano per lavoretti a domicilio. Ovviamente per strada sono rimaste solo le extracomunitarie, le italiane sono diventate signore. Il quadro che ne esce è illuminante: una su quattro è laureata, il 34% diplomate, l'11% poliglotte. L'inchiesta è esaustiva, ci illustra gli orari di lavoro preferiti (pare che la maggior parte preferisca la proficua pausa pranzo), il numero di libri letti all'anno (cinque o sei, ben al di sopra della media nazionale), pensate che il 38% legge almeno un quotidiano al giorno, il lavoro primario che svolgono (le studentesse fanno la parte del leone, seguite dalle casalinghe, dalle operatrici di call center, quindi operaie e impiegate). Ma l'aspetto che ho trovato più interessante è quello dei gusti in fatto di programmi televisivi. Niente Maria De Filippi o Isole dei famosi, men che meno Grande Fratello: le Signore amano i programmi di informazione. Il loro preferito è Porta a Porta. Che si riconoscano e si sentano rappresentate dal dott. Vespa?

17 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Cavolo che delusione! Fino alla frase finale mi dicevo: "però in gamba!"

Poi..."porta a porta"?????

Che dire, fa male vedere che cinicamente queste donne decidono per arrotondare o, come per le casalinghe e studentesse, per avere davvero soldi liquidi, di diventare squillo.

So che lo fanno per scelta ma cmq credo che non sia una scelta che si fa come decidere di cambiare pettinatura, almeno penso e voglio credere che per molte se non per tutte sia così. O no?

Ciao :-)))
Daniele

Cris ha detto...

ciao anna!!!una grande delusione mi è venuto dopo aver letto il post!!!:(
ciao carissima!!!

Anna ha detto...

Per dovere di cronaca e per consolarvi :-) aggiungo che
il 23% ama Vespa
il 18% La Storia Siamo Noi
il 14% Le Invasioni Barbariche
il 12% Anno Zero
un altro 12% Striscia La Notizia
il 9% Ma Che Tempo Che Fa
il 7% Ballarò
Comunque Vespa rimane sempre la maitresse preferita :-))

giulia ha detto...

Lui lo sa? Magari è un assiduo frequentatore... Giulia

Lele ha detto...

Sono deluso anchio per Vespa.....!
Sarebbe bello sapere se é una loro scelta dettata dal puro piacere o no.....!
Cmq Porta a Porta.....!:((((

Un saluto...!

Banana ha detto...

Quindi sono anormale io che di fronte a "porta a porta" o rido sguaiatamente o m'incazzo??
Bah, povera Maria De Pippi non ha più il seguito di una volta.

marina ha detto...

Tra uno starnuto e un altro, colando disgustosamente sulla tastiera voglio dire la mia: ho sempre pensato che vespa fosse un puttaniere ;-)

niente baci per non infettarvi marina

Anna ha detto...

Marina, più che puttaniere, puttana :-))
(con il dovuto rispetto per quelle di strada, che hanno tutta la mia comrpensione)

Anonimo ha detto...

anch'io come il verzetti ho creduto fino all'ultimo rigo di aver fatto una piacevoòe scoperta...ma non credo molto ai sondaggi come a san valentino - NY

Melania ha detto...

Anna, come mi è piaciuto il tuo ultimo commento su Vespa... Concordo, in assoluto.
Un saluto

Mimmo ha detto...

...diciamo che dopo tanto "da fare" VEspa riesce a rilassarle.
contente loro... :)

mariad ha detto...

squillo o non squillo restano puttane. Che siano laureate o se guardano vespa a me non interessa molto. Farebbero meglio a cambiare mestiere. Non mi va che si strizzi un occhio benevolo e modernista su di loro. E questi sondaggi mi sembrano inutili come quelli che dividono le estimatrici del tanga da quelle che preferiscono le coulottes.
Facciano le puttane se vogliono, per carità, ma per favore non si presentino come nuovi modelli o tendenze culturali, che ne abbiamo già troppi, mi pare
e quasi sempre deleteri

Anna ha detto...

Mariad,
le puttane sono sempre esistite, da che mondo è mondo. Così come i "puttani" alla Vespa.
Che ci vuoi fare? C'est la vie!
I sondaggi poi lasciano il tempo che trovano, ne sappiamo qualcosa.
Il mio post era solo un velato attacco al mio concittadino Vespa che ora starà affilando la guepière, forse in attesa di un altro contratto con gli Italiani da far firmare al nano taccuto. Delle puttane mi interessa poco, in realtà.

Anonimo ha detto...

che se dice??? qua 'na noia....NY

mariad ha detto...

stasera il primo incontro di berlusconi da vespa, infatti e prevedo che ne seguiranno ancora molti, tanti, troppi.
E non escludo nemmeno un prossimo intervento del professor mannheimer sulle tendenze delle nuove prostitute.
Insomma si, hai ragione, il vero bordello sta da vespa
;-)

Artemisia ha detto...

il 18% guarda La storia siamo noi?
Pero'!

Finazio ha detto...

Considerando lo status medio delle squillo italiane qui va a finire che l'esclamazione "puttana Eva!" finirà per essere un complimento.