martedì 21 luglio 2009

Lontananza

Eccomi a Roma. Ormai da qualche giorno. Echi lontani mi giungono dalla mia città. Fatti di parole confuse, pronunciate da persone confuse. Quanto tutto appare irreale. A pochi chilometri di distanza. Qui, tra le meraviglie di un posto che amo e che non smette mai di sorprendermi, e le orde di turisti, e il caldo afoso, tra asfalto e pietre, potrei anche sentire di non appartenere a nessuno. Luogo o persona. Di essere solo carne. E anima. Niente memoria. Solo oggi. E niente domani. Camminare confusa fra tanti, ognuno con la sua vita, con la sua storia. Io con la mia. Realtà che cerco di allontanare. E incertezza. Solo questo gelato, che si squaglia in bocca. E sparisce. E allora, a notte fonda, quando il rintocco vicino di una campana ed il respiro conosciuto di chi mi dorme accanto sono gli unici suoni che mi dicono che la vita è ancora qui, posso fingere con me stessa che tutto è normale. Che questo incubo, fatto di privazioni, stenti, sofferenza e tanta paura, aspetta solo il mio risveglio.

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Anna, le tue parole colpiscono sempre il cuore!
Buon compleanno anche da me.

Mariella - Brescia -
p.s. auguri anche dal mio gatto RomeOne....!!!!!!

federica ha detto...

Ciao Anna.
Ero a Roma domenica all'Olimpico a vedere Bruce Springsteen: so che è stata solo una canzone ma la dedica fatta a L'Aquila e a tutti voi aquilani è stata davvero toccante.
Rise Up, come direbbero Bruce e Steve ... c'mon rise up!
Un abbraccio,
Federica, Rimini

Tommy ha detto...

ho scoperto questo blog da poco e lo aggiunto nel mio blogroll perchè tutti restino informati dai luoghi del terremoto attraverso canali che non siano i soliti ufficiali...complimenti e un saluto...tommy

amatamari© ha detto...

Un abbraccio Anna.

serenella ha detto...

Ti abbraccio.

Berluska forever ha detto...

Ciao Anna, sono felice che sei nella città dove risiede il nostro mitico Presidente Berlusconi, hai possibilità di vederlo, come ti invidio, vorrei essere aal tuo posto in questo momento.
Ciao.

Pietro ha detto...

buona estate romana :-)

Anonimo ha detto...

Auguri e buona permanenza, Anna.

aria

Anonimo ha detto...

Buon compleanno Anna.
Valerio.Chieti.

Fedeleallalinea ha detto...

che tristezza.

cla ha detto...

Sei a Roma? potremmo vederci se ti fa piacere. Provo a tel. chissà se troviamo il modo.
ciao Claudia

www.dariopetrolati.it ha detto...

Non so che dirti parole allora vuote
quassù da Padova la gente si lamenta per l'afa

La città è vuota ed ognuno pensa a casi suoi.

Noi del Centri Luccini tramite la protezione civile di Vigodarzere(PD) assieme alla facoltà di Anglo-germanistica i nostri 5 scatoloni di libri li abbiamo rimessi all'Arci come da tue istruzioni.
Anna porti il nome dei donna che mi fa tirare avanti nei sogni e sospirare.
In mezzo a tutto 'sto bruttume almeno un sogno un augurio.
dario.

Alberto M ha detto...

Cara Anna,
se possibile approfittane per far sapere agli altri quale sia la realtà della situazione abruzzese...

valentina ha detto...

le tue parole come sempre mi colpiscono...vorrei tanto che quello che è accaduto fosse solo un brutto sogno. Ti faccio gli auguri di buon compleanno e ti auguro nel contempo di rimettere piano piano a posto una vita che il terremoto ha cambiato radicalmente. Un bacio grande!continuerò a seguirti.

Vale, Teramo

MILENA ha detto...

Forza Anna,
ci vuole un atto di coraggio sovrumano, ma per il momento devi provare a rilassarti.
Dopo tre mesi di sofferenze,disagi e tanta rabbia, DEVI rigenerare il tuo cuore, il tuo animo,il tuo corpo! Devi provare a guardare oltre le barriere...e devi cercare solo gli aspetti positivi di tutto ciò che accade...
Osserva il tramonto e anche l'alba...il sole splende nelle sfumature più belle del rosa e dell'arancio in un cielo terso e senza nubi... Fa che pin piano spariscano le nubi dai tuoi ricordi...
La vita DEVE continuare e tu DEVI continuare a sognare come prima e più di prima.
Ti è stata donata la vita per una seconda volta... Ora devi ricominciare da zero con la differenza che non sei neonata.
Ora sai cosa cercare! Sai qul è la vera essenza della vita.Ora sai cosa è più importante e prioritario...Hai i tuoi affetti più cari lì , vicino a te.
Prova semplicemente a rilassarti e a riprendere le giuste forze e poi... le risorse interiori straordinarie che hai dimostrato di avere in questi mesi, faranno il resto.
Ti ammiro e ti stimo moltissimo. Non perdo un solo tuo scritto per tenermi aggiornata. Mi lasci nel cuore grandi emozioni. i tuoi scritti sono poesie!!!Grazie Anna
Ti abbraccio fortemente.
Milena

Anonimo ha detto...

Un abbraccio fortissimo anche da me...
Grazia

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Hai bisogno di staccare e di vivere per un po' quantomeno serenamente. Provaci ti prego :-)))

Io ti sono sempre vicino, sempre dalla tua parte, e ti abbraccio fortissimo con tutto il cuore.

Daniele

Angelino Alfano ha detto...

Ciao Anna un saluto.

Miriam ha detto...

Cara Anna la senti forte dentro il tuo animo ferito, è una voce che non si stanca mai di ricordarti giorno e notte che la tua VITA "aspetta solo il tuo risveglio!"
Coraggio!
Sei una persona forte e speciale!!!