giovedì 25 giugno 2009

Di spot e di ottimismo

I terremotati, si sa, son tristi da vedere. E scomodi. Una mia amica Inglese che lavora a Bruxelles mi ha scritto una e-mail esprimendomi il suo sconcerto per il disinteresse che gli Italiani all'estero dimostrano per la tragedia aquilana. Ogni volta che ha provato a spostare i discorsi su di noi, ha rimarcato la volontà di sviare: induciamo pensieri di sconforto, siamo avvilenti. E poi tutti sanno che il governo sta brillantemente occupandosi di noi e della nostra tragedia. La stessa cosa mi riferiscono amici e conoscenti che vivono fuori da L'Aquila: le persone preferiscono distogliere il loro pensiero da noi. Si avvicina il tempo delle vacanze, c'è la crisi economica, tanti pensieri: i terremotati sono scomodi,un problema in più. A volte capita anche a me di pensare a voi che aprite questo blog ben sapendo che troverete dolore e rabbia. E poca speranza. Per fortuna, anche nelle situazioni più buie, c'è chi pensa a risollevarci lo spirito. Chi può essere? Ora non venite a dirmi che penso sempre a lui, che sono ossessionata. Non ditemelo. E' lui, il nostro Cavaliere. Stamani ha dichiarato che sarà qui ogni giorno per controllare lo stato di avanzamento dei loculi "ormai faccio il direttore dei lavori, è come tornare ad un vecchio amore". Eccolo qui, dopo il presidente terremotato ed il presidente condom, et voilà il presidente geometra - palazzinaro. Ma non è finita qui, la chicca che vi farà sorridere è un'altra. Sono stati realizzati sette spot per rilanciare il turismo in Abruzzo. Indovinate chi è il testimonial? Che so, George Clooney? Raul Bova? No, è lui, il nostro presidente attore. Il presidente della regione Abruzzo Gianni Chiodi, Pdl, ha così dichiarato :" Avevamo la necessità di un testimonial di eccezione e devo dire che abbiamo trovato il migliore sulla piazza, tra l'altro gratis". E il nostro cicisbeo, di rimando, "nello spot sono troppo bello, l'ho visto ed ho pensato: la sinistra non me la passerà, avrei subito una catena di signore che mi cercano" Sì, signor Presidente, anche io, e tante altre signore, la cerchiamo, ma lei, pur essendo sempre presente, appare introvabile dalle nostre parti. Noi vorremmo diventare sue fans, se solo ce lo permettesse, rispondendo a qualche semplice domandina che vorremmo porle. Chiodi, a questo punto esaltato, garrulo, ha concluso " è stato un grande onore lavorare gomito a gomito con il ministro Brambilla e sentire l'affetto del presidente Berlusconi che mi sento di ringraziare a nome di tutti gli Abruzzesi e di tutti gli Aquilani". Vorrei sapere come questo galoppino si permette di ringraziarlo anche a nome mio, ma sorvolo. Il Presidente, per fare a tutti noi un'iniezione del suo proverbiale ottimismo, ha chiosato:"ieri è stato un passaggio importante: è stato approvato il decreto sull'Abruzzo. Grazie alla legge, rifaremo L'Aquila e altri 48 comuni com'erano, anzi, più belli."
Sarebbe interessante chiedergli dove sono i soldi per farlo, ma queste sono inezie. Ovvio.
Basta l'ottimismo. Con Berlusconi testimonial di lusso.

38 commenti:

bruno ha detto...

Potrebbe fare uno spot anche per risollevare l'economia del paese.

Carmela ha detto...

Cara Anna posso solo immaginare quello che stai passando e quello che senti nel cuore specialmente quando quel personaggio dice tutte quelle menzogne e quelle scemenze sulla vostra situazione...l'ho trovato spregevole sin dall'inizio e mi ha fatto tanta rabbia vedere usato il dolore degli abruzzesi come spot per le elezioni...non so dirti forse tutto il mio sdegno per avergli visto dare personalmente una dentiera ad una persona anziana, ma posso dirti che sono vicina a te e a tutti gli abruzzesi perchè immagino benissimo come sia stata devastata la vostra vita...nei giorni passati ti ho letta e perdonami se non ho lasciato traccia del mio passaggio, adesso me ne vergogno, ma la mia unica giustificazione è che non sapevo cosa dire che già non fosse stato detto e vigliaccamente mi sono soltanto rattristata pur essendo felice di leggere che riuscivi a scrivere regolarmente...perdonami mia cara ma ricorda per favore che ti ho comunque pensata...un abbraccio grande...Carmela

Anonimo ha detto...

berlusconi dice che stanno anche costruendo un campus per l'università... ma dove? nella sua mente?

Anonimo ha detto...

Anna capisco che la vostra situazione vi renda deboli ma dovete cercare di fare uscire la verità non solo attraverso voci isolate, dovete farvi mare, bucare il video , rendervi visibili all'estero perchè lo possiate diventsare in patria. Visti dall'esterno con i cetrioli che ci vogliono mettere sugli occhi tutto appare sfumato e credibile. solo chi sa cosa sia un terremoto e ciò che comporta dubito di ciò che vogliono far crederci.Ma noi come possiamo aiutarvi. Forse bisognerebbe trovare delle forme di protesta in simultanea con voi. ma quali?.
tina s.

Anonimo ha detto...

farsi prestare una bomba atomica da Obama e farla finita, no?

Antonio

MFM ha detto...

Ma nelle new town fatte col legno dei cerini che sta costruendo sono comprese le ragazzette che lo vanno a trovare a Palazzo Grazioli?
No dico, parliamone. Quasi quasi compro una casa terremotata, cambio residenza e mi trasferisco.

Future Jurist ha detto...

Cara Anna, mi pare che all'estero come "avvilente" venga percepito solo il comportamento di Berlusconi nei confronti dei terremotati. Verso questi ultimi e verso L'Aquila come città appaiono invece esclusivamente testimonianze di solidarietà. Oggi vorrei cominciare col documentare la più recente informazione in francese, che bisognerebbe almeno sintetizzare per chi non conosce questa lingua. Conto di farlo.


PROMESSE NON MANTENUTE, COLLERA, SOLIDARIETA'

2009-06-24 NO G8 2009 : Appel à un contre-sommet offensif
http://toulouse.indymedia.org/spip.php?article39745

2009-06-23 Italie: la colère des "terremotati" de L'Aquila
http://www.voldemag.fr/voldebats/ailleurs/1028-italie-la-colere-des-l-terremotati-r-de-laquila.html

2009-06-23 SEISME – Deux mois après, la colère des habitants de l'Aquila s’exprime dans les rues de Rome
http://www.lepetitjournal.com/content/view/42776/1267/

2009-06-20 L'Aquila: les promesses non tenues du gouvernement italien
http://www.euranet.eu/index.php/fre/Aujourd-hui/Aujourd-hui/French/L-Aquila-les-promesses-non-tenues-du-gouvernement-italien

2009-06-16 Opération casques jaunes
http://www.lejdd.fr/photo-du-jour/mardi-16-juin-2009//l-aquila-seisme-rome-manifesattion.html

2009-06-15 Concert de solidarité pour les sinistrés de L'Aquila
http://www.sudouest.com/gironde/actualite/langonnais/article/619615/mil/4660334.html?auth=1fdb0cdf&cHash=2538c85939

2009-06-12 Soutien aux victimes du séisme de L'Aquila
http://www.skynet.be/actu-sports/actu/videos_soutien-aux-victimes-seisme-laquila?id=532098

2009-06-09 Ambiance à L'Aquila à un mois du G8
http://grenoble.indymedia.org/2009-06-09-Ambiance-a-L-Aquila-a-un-mois-du
http://grenoble.indymedia.org/IMG/pdf/capitalismedudesastre.pdf

2009-06-04 Italie. La colère monte à L'Aquila deux mois après le séisme
http://www.ouest-france.fr/actu/actuDet_-Italie.-La-colere-monte-a-L-Aquila-deux-mois-apres-le-seisme_39382-957607_actu.Htm

Anonimo ha detto...

Ossignur (espressione di stupore squisitamente piemontese ),questa me la son persa,che fosse un guitto da baraccone sapevamo,che si osasse a proporsi in esibizioni per il turismo!Vuole tener lontano dall'Abruzzo il mondo?Chi si loda s'imbroda,frase fatta ma realista,solo che il brodo puzza un pò ed è già marroncino.Me le vedo torme di signore ormonalmente sconvolte alla caccia del tombeur ,per farne cosa non so,non credo sia più granchè utile anche ai più scafati palati.E dov'è l'onore dell'afflato con la Brambilla? Orrida macchietta al guinzaglio; amo il pesce,anche lo scorfano,ma con aglio e pepe,nel talamo mi pare fuori posto.Bene,il nostro Conducator torna a Milano 2,3,47;farà L'Aquila 2,13,90 (la paura). Non ci son più Craxi ed il Pilli...però ci son Chiodi e...Martelli.I soldi non ci sono?Ricostruzione creativa!E con Quattromonti (Tre+iva) siamo al sicuro;ci inventerà un risparmio sicuro appendendo le case all'autostrada per evitare i costi dei terreni,tanto i piloni Aquila-Roma han retto bene,no? Non voleva partire dalle chiese? Utilissime ,oh se son utili! Avremo chiese nuove modello rococò con le tende dentro a strati verticali sino alle cuspidi con affreschi LCD .
Demenziale demente dannoso!
Fio

la signora in rosso ha detto...

spera così rifarsi la facciata, ormai imbrattata di merda!

Cara Anna, ti penso sempre, mio fratello, anche se non c'era bisogno, mi ha confermato come state vivendo. Ostaggi della politica di governo...

Rosa ha detto...

Cara Anna, cosa potevamo aspettarci da un essere rozzo,ignorante, ex palazzinaro, che ha fatto costruire immensi condomìni/scatoloni?
Cosa vuoi che ne capisca di centri storici!
Vuole rifare L'Aquila più bella...Non so se ridere o piangere!
L'unica cosa che gli riesce magnificamente fare è il millantatore.
Robin Hood toglie ai poveri per dare ai poverissimi.
Che mascalzone!
Spera di togliersi dalle palle i pidocchi, ma i pidocchi tra un gratta e vinci si moltiplicano e magari inaspettatamente si INCAZZANO.

Un bacio
Rosa

Ciao

Anonimo ha detto...

no cara Anna quando vengo a leggere la tua quotidianità lo so che non mi farò quattro risate,nè lo faccio per particolare pruderie o per avere la coscienza a posto..e se devo dirla tutta mi da un pò fastidio leggere troppo spesso parole su quell'uomo di merda anche se è ovvia l'inevitabilità.però è l'ora di finirla di farci dettare il copione da quell'impostore pupo della mafia e dai suoi accoliti.iniziamo con qualcosa di concreto e da che cosa migliore di Voi? scegliete un colore che rappresenti Voi e la volontà di cambiare,di essere un Popolo capace di agire fuori dagli schemi imposti da colui e coloro cui non vogliamo nemmeno essere accostati e non possa far dire al the guardian che non è lui che sbaglia ma il popolo che lo accetta.per me sarebbe sempre il rosso, ma capisco che possa essere parziale per cui mi andrà bene qualsiasi altra scelta: un colore ed una parola o due,lo fanno finanche gli iraniani che hanno ben più da perdere e Neda l'ha dimostrato!non eroi ma persone dignitose, basta far spallucce e mugugni.i grandi cambiamenti iniziano da piccoli gesti e quantomeno sapremo riconoscerci senza nasconderci dietro la "segretezza" del voto. e Anna lo sai siete Voi Donne le più grandi trascinatrici rivoluzionarie anche se poi noi uomini diciamo il contrario. iniziamo subito prima del G8: FINO IN FONDO. roberto

Gatta bastarda ha detto...

dopo il presidente terremotato ed il presidente condom... perdona se rido nonostante non ci sia molto da ridere. più che altro che anche la gente interessata trova davvero poche vere informazioni su ciò che stai vivendo... per fortuna ci sei tu

Mary Valeriano ha detto...

Oh mio Dio! Lo spot con lui è di troppo!!!

Future Jurist ha detto...

Metto qui la traduzione dei titoli dei link lasciati poco fa:

PROMESSE NON MANTENUTE, COLLERA, SOLIDARIETA'

2009-06-24 Contro il G8: appello per mandare in frantumi l'immagine del potere
http://toulouse.indymedia.org/spip.php?article39745

2009-06-23 Italia: la collera dei terremotati di L'Aquila
http://www.voldemag.fr/voldebats/ailleurs/1028-italie-la-colere-des-l-terremotati-r-de-laquila.html

2009-06-23 TERREMOTO – Dopo due mesi, la collera degli Aquilani si fa sentire per le vie di Roma
http://www.lepetitjournal.com/content/view/42776/1267/

2009-06-20 L'Aquila: le promesse non mantenute dal governo italiano
http://www.euranet.eu/index.php/fre/Aujourd-hui/Aujourd-hui/French/L-Aquila-les-promesses-non-tenues-du-gouvernement-italien

2009-06-16 Operazione caschi gialli
http://www.lejdd.fr/photo-du-jour/mardi-16-juin-2009//l-aquila-seisme-rome-manifesattion.html

2009-06-15 Concerto di solidarietà per i terremotati di L'Aquila
http://www.sudouest.com/gironde/actualite/langonnais/article/619615/mil/4660334.html?auth=1fdb0cdf&cHash=2538c85939

2009-06-12 A sostegno delle vittime del terremoto di L'Aquila
http://www.skynet.be/actu-sports/actu/videos_soutien-aux-victimes-seisme-laquila?id=532098

2009-06-09 Che aria tira a L'Aquila a un mese dal G8
http://grenoble.indymedia.org/2009-06-09-Ambiance-a-L-Aquila-a-un-mois-du
http://grenoble.indymedia.org/IMG/pdf/capitalismedudesastre.pdf

2009-06-04 Italia. Cresce la rabbia a L'Aquila due mesi dopo il terremoto
http://www.ouest-france.fr/actu/actuDet_-Italie.-La-colere-monte-a-L-Aquila-deux-mois-apres-le-seisme_39382-957607_actu.Htm

Anonimo ha detto...

Splendida idea prendere in mano la situazione e rovesciare il pitale sulla testa del proprietario (trapianto compreso),condivido appieno se non fosse che,usando parole non mie ma sensate :
"...adesso avete voi (loro) gli dei,i comandamenti,il potere,diritto e polizia,non so come siete in tanti e molti qui davanti,ignorano quel tarlo mai sincero che chiamano pensiero...". Risultato dell'azione,un allegro massacro con molti sorrisi;le tegole cascano sempre verso il basso e guarda caso in basso ci son sempre i soliti con attorno altri pari che però stravedono per il potere costituito votandolo ciecamente; non amo le guerre,vade retro,men che mai quelle fratricide,per chi non è solito pensare servon solo i muri contro cui andare (ripetutamente) a sbattere; il nostro adorato fine convincitore è riuscito decentemente nel suo intento...ha diviso gli italiani,Aquilani e non; come ci fa notare il Future Jurist pare che questa azione di marketing abbia avuto ben poca presa all'estero,dove hanno riconosciuto più velocemente dei nostri compaesani l'imbonitore scafato; qui le altrui piazze della rivolta popolare sarebbero schernite con un lazzo ed un sorriso di campassione; ricordiamoci che per attivarci e resistere abbiamo prima dovuto subire massacri atroci; dopo aver picchiato il naso contro mille manganelli,italiani e non,finalmente siam partiti ed anche in quel caso non tutti; ancora oggi abbiamo gli idolatri dell'uomo forte con i muscoli,tant'è che ne abbiamo di nuovo uno però senza fez ma armato di smagliante sorrisone.
Occorre cambiare il metodo e giocare in altro modo;il Net è uno dei metodi nuovi come la capillarità delle info veicolate in tutti i modi; Anna ne è l'esempio migliore,lei come gli altri stanno attivando la nuova resistenza con caparbietà,qualche volta un pò stizzita,qualche altra stanca e snervata,ma sempre con l'enorme arma della comunicazione a qualunque costo;oltre a migliorare la memoria collettiva per migliorare l'arma del voto credo che continuare a popolare il suo e gli altri blog simili sia quanto di meglio possiamo fare, almeno per ora; purtroppo o per fortuna in democrazia (consolidata?) le cose devono andare così,anche se quando sento i tg del sistema queste logiche vacillano non poco; però ammettere di voler rispondere a violenza con violenza non ci riesco ancora,forse sono ancora poco colpito...
Fio

Anonimo ha detto...

se qualcuno riesce a tirarli 2 scarpe in diretta tv. si dimette!!
gianni r.

nelsoncocker ha detto...

Ciò che scrivi è di fondamentale importanza.
Non smettere!
Perchè presto tutto questo sarà solo testimonianza di un brutto ricordo.
Io ci credo.
Per forza.

Future Jurist ha detto...

Continuo con la mini-rassegna dall'estero. Ora un po' di documentazione in spagnolo (castigliano) e in asturiano.

CONTRO LA COLPEVOLIZZAZIONE DELLE VITTIME

2009-06-22 Los movimientos antiglobalización entamen a preparase pal G-8 de L'Aquila (I movimenti no global si preparano al G8 di L'Aquila)
http://www.europapress.es/asturianu/noticia-movimientos-antiglobalizacion-entamen-preparase-pal-laquila-20090622191428.html

2009-06-16 Damnificados protestan en Roma por terremoto en Abruzzo (Le vittime del terremoto in Abruzzo protestano a Roma)
http://www.radiomundial.com.ve/yvke/noticia.php?26619

2009-06-01 Concierto por las víctimas de L'Aquila (Concerto per le vittime di L'Aquila)
http://www.dclm.es/news/154/ARTICLE/32125/2009-06-01.html

2009-04-14 Terror en Italia (tr.sp. di Miss Kappa, L'Aquila non c'è più)
http://blogs.hoymujer.com/index.php/losburkasdeoccidente/2009/04/14/

2009-04-09 La hora de L'Aquila (L'ora di L'Aquila)
http://blogs.periodistadigital.com/aeu.php/2009/04/09/la-hora-de-l-aquila

zefirina ha detto...

anna anche io sto pensando alle vacanze ma dato che mi basterà scavalcare la montagna (sarò nelle marche vicino ascoli) per venire da te, lo farò sperando di poter nel mio piccolo dare una mano

rebelde ha detto...

Non vedo il bisogno e credo che su questo Anna sei d'accordo perchè lo hai già detto in un post di qualche giorno fa, di rinnegare a tutti i costi vecchi ideali o appassionanti colori come il rosso ad esempio solo perchè non si vuole essere di parte o per sollevare una bandiera ideale piuttosto che un' altra.
Quello che mi da fastidio leggendo alcuni interventi è proprio questo: "non dobbiamo stare da nessuna parte altrimenti si da adito a....". Secondo me è quanto di più sbagliato si possa fare. Le istanze degli Aquilani le conoscono tutti e quindi occorre appoggiarsi a chi oggi è in grado di sostenerle e dargli voce e visibilità, fossero anche organizzazioni di estrema sinistra extraparlamentari (ricordiamoci il movimenti NO TAV) o la massiccia partecipazione della sinistra "alternativa" nel movimento NO DAL MOLIN.
Credo che tenersi lontani o meglio non cercare l' appoggio di movimenti più o meno organizzati, spinge sempre di più nell' isolamento e di tutto c'è bisogno in questa guerra tranne che di essere isolati.
Poi la guerra ovviamente si fa con quello che c'è a disposizione ma l' importante è cercare la vittoria non tralasciando niente di possibile e se questo possibile avesse anche un colore non vedo perchè evitarlo. Dovremmo un pò tutti pensare che dietro a una bandiera c'è sempre una persona fiera di sventolarla nel nome dell' ideale che rappresenta (nel bene o nel male).
Per quanto mi riguarda in vista del G8 io cercherei di contattare Vittorio Agnoletto che in materia ha un' esperienza fuori dal comune, soprattitto di mediazione con le forze dell' ordine nell' organizzazione dei cortei e quant' altro.
In bocca al lupo. Aldo

Anna ha detto...

Ho problemi di connessione, come, forse, era prevedibile.
Ci si scriverà appena mi sarà possibile.Spero prestissimo.
Un caro saluto a tutti.

Anonimo ha detto...

Io invece leggo qui, perchè mi interessa sapere la verità su ciò che succede e non ciò che ci raccontano.
E, visto che sei donna di spirito, mi permetto una battuta: "E meno male che ogni tanto L'immorale della favola ogni tanto viene lì a guardare i lavori, altrimenti, sai che via vai a Roma e a Olbia?"
Scherzi a parte, ho diffuso il link del tuo blog in ufficio, in modo che la voce di chi vede cosa sta succedendo davvero, possa essere ascoltata.
Riccarda

Anonimo ha detto...

nella bocca del lupo ci siamo già e gli finiremo nella pancia se nel frattempo non avremo perso la presunzione di essere i migliori a prescindere,quante scissioni dovranno ancora esserci? tante quanti i personalismi cui correre dietro?è solo dal basso che può avvenire il cambiamento: la difficoltà maggiore siamo noi stessi . c’è tantissima gente capace ed onesta che già si adopera in tutti i campi e la leggiamo anche su questo blog, ma diamo un colore alla nostra dignità e se il colore dovrà essere il rosso che lo sia ma mostriamolo con i fatti da subito e non in attesa del messia di turno. fino in fondo. roberto

Anonimo ha detto...

Cara signora Anna!
da tempo seguo le notizie dall'Aquila, anche nel suo blog, e non sento più parlare dell'accertamento delle responsabilità...
Lei Ha notizie in proposito?
con tanta solidarietà con voi tutti la saluto e aspetto notizie!
Nicola

Chiara ha detto...

Miss K, su facebook gira questo video, pensi sia vero? Cioè è davvero così? http://www.youtube.com/watch?v=R2w-RuTaOSI

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Loro continuano con il lavaggio del cervello vogliono prendervi per sfinimento. Non cedete!

Ho letto solo ora della manifestazione di domani. Spero davvero che anche questa volta non solo il web ma anche gli altri media parlino di voi!

Ti abbraccio
Daniele

Future Jurist ha detto...

@Nicola
Tutti i processi sono sospesi, a quanto pare. Anche la ricostruzione del Palazzo di Giustizia. Figuriamoci ora col G8. Le indagini chiaramente procedono a rilento, molto a rilento... Lo stato di eccezione comincia dalla giustizia, appunto.

Future Jurist ha detto...

Proseguo la rassegna dall'estero con i siti in tedesco:

NEMMENO KAFKA

2009-06-25 Weltmächte im Epizentrum. Bertolaso: "Es ist wichtig, dass auch die Mächtigen der Erde die Ängste der Aquilaner erleben." (Le potenze del mondo nell'epicentro. Bertolaso:"E' importante che anche i potenti della terra tocchino per mano le paure degli Aquilani")
http://www.sueddeutsche.de/politik/805/473322/text/

2009-06-25 L'Aquila ancora in ginocchio. Il decreto esclude i non residenti. Tra loro molti italiani all'estero (Radio Colonia)
http://www.funkhauseuropa.de/sendungen/radio_colonia/ital/2009/090625_abruzzen.phtml

2009-06-22 Der G8 (tr.ted. di Miss Kappa. Il G8)
http://www.gipfelsoli.org/Home/L_Aquila_2009/7322.html

2009-06-19 G8, Demonstranten in L' Aquila - Höchste Wachsamkeitsstufe (G8, manifestanti a L'Aquila - Massimo livello di allerta)
http://gipfelsoli.org/Repression/L_Aquila_2009/7314.html

2009-06-17 G8-Gipfel in der Abruzzen-Hauptstadt L’Aquila: Passkontrollen bei Einreise nach Italien (Vertice G8 a L'Aquila, capoluogo dell'Abruzzo: controllo dei passaporti all'ingresso in Italia)
http://www.sardinien.com/blog/2009/06/g8-gipfel-in-der-abruzzen-hauptstadt.cfm

2009-06-13 Für L'Aquila. Schülerinnen der Musikschule Rottweil spielen auf dem Markt für L'Aquila (Per L'Aquila. Nella piazza del mercato le allieve della Scuola di musica di Rottweil suonano per L'Aquila)
http://www.rottweil.de/ceasy/modules/cms/main.php5?cPageId=22&view=publish&item=eventDate&id=2345

2009-05-29 Öffentliche Demonstration in L' Aquila am 30. Mai (tr.ted. di L'Agorà. Manifestazione per L'Aquila sabato 30 maggio 2009: passate parola)
http://gipfelsoli.org/Repression/7202.html
[La manifestazione del 30 maggio è per il rispetto degli artt. 2 e 17 della Costituzione italiana, che invece vengono violati dalla chiusura militare del centro storico e delle piazze della città. Manifestando contro questa chiusura, gli Aquilani manifestano anche per il diritto di tutti i cittadini del mondo di scendere in piazza contro il G8, come ben mostra il post dedidacato a questo evento da Miss Kappa]

2009-04-29 G8-Luxusliner ankert jetzt in Coppito, im Erdbebengebiet. Coppito ist die größte Polizeischule Italiens. Militarisierter Katastrophenschutz in den Abruzzen (La nave di lusso del G8 getta le ancore a Coppito, nell'area del terremoto. Coppito è la più grande scuola di polizia in Italia. Protezione Civile militarizzata in Abruzzo )
http://www.gipfelsoli.org/Gipfelsoli/6920.html

2009-04-27 Katastrophenzentrum statt Trauminsel. Berlusconi verlegt G-8-Gipfel in Erdbebenstadt L’Aquila. "Nicht einmal Kafka hätte einen derartigen Plan entwerfen können" (Il centro della catastrofe al posto dell'isola di sogno. Berlusconi sposta il vertice G8. "Nemmeno Kafka avrebbe potuto ideare un piano del genere")
http://www.jungewelt.de/2009/04-27/026.php?sstr=rifondazione

Anonimo ha detto...

Io verrò in vacanza all'Aquila e dintorni a prescindere (e nonostante)dalla faccia che metteranno sugli spot,
Ogni volta che posso linko il tuo blog sul mio profilo di FB. Sono stata nella tua città pochi giorni fa e non mi ha rassicurata quello che ho visto.

ciao
Marisa

Daniele Passerini ha detto...

Aspetta che arriva il G8... saremo in tanti a venire a protestare insieme a voi e a far vedere al mondo quant'è "vero" che il 61% degli italiani lo ama così com'è!
(secondo me sarebbe il 6,1%, ma Silvio ha fatto abolire la virgola con un decreto legge blindato, il solito furbone!)

Anonimo ha detto...

ciao! ho conosciuto solo oggi il tuo blog...mio padre è originario di un paese della provincia dell'Aquila e sono 40 anni che vengo in vacanza in Abruzzo! Non mancheremo neppure quest'anno! Io vivo in emilia romagna e quando è successo sono corsa subito lì.Ho procurato (con mille peripezie!) una roulotte ad un'amica, che ha ridato un po' di dignità alla sua esistenza. Non c'è giorno che non cerchi notizie sull'Aquila, però hai ragione, complice questo schifo di informazione di tv e giornali, molti in Italia credono che il terremoto sia ormai risolto!

Nemo ha detto...

Ho paura quando dicono che rifaranno tutti i comuni più belli di com'erano.
Troppo fumo negli occhi, purtroppo.

the yogi ha detto...

uno a tre: ora conosciamo i parametri della questura per stimare 'certe' manifestazioni......

Future Jurist ha detto...

Verissimo. L'importante è che oggi a L'Aquila si siano triplicati i manifestanti del 30 maggio. E ancora più bello è che il servizio del TG3 di qualche minuto sia stato aperto dal viso e dalle sagge parole di Anna...

Artemisia ha detto...

Per quanto mi riguarda continuerò a leggere questo blog e ad esserti vicina almeno col pensiero.
L'unica cosa che mi secca è il senso di impotenza di non poter fare nulla per voi o, almeno, per smascherare le bugie.
Ciao bella!

fiorella ha detto...

"ghe pensi mi"
oggi, dopo la tragedia di viareggio
ha detto:
"vado io e prendo in mano la situazione"
come se i morti non fossero morti e i feriti non stessero patendo e tanti rimasti senza casa.
non ho piu' parole per definirlo

S'Q ha detto...

Anna, anche se la rabbia si percepisse nelle tue parole, sei come un oasi nel deserto della indifferenza, del cinismo, della frivolezza che dimostrano molti italiani e stranieri che abitano in Italia.
Grazie, complimenti.
Susana

sagufo ha detto...

chiodi l'ha sparata grossa, io non devo proprio ringraziare nessuno, tantomeno quel vile. Quindi ribadisco che lui non è il MIO presidente della Regione in quanto non l'ho autorizzato a parlare per me.
E poi cosa ne sa lui della bellezza di L'Aquila e dei paesi limitrofi? vuole fare più belli cosa? Lui la bellezza vera non sa neanche cos'è.