sabato 20 giugno 2009

Vergogna

Lo sapete tutti, lo avete letto, lo avete ascoltato in tv. Il presidente del Consiglio dei Ministri, cav. Silvio Berlusconi, ha esternato ancora una volta. Stavolta sugli sfollati. Noi, Aquilani. Dopo la visita lampo in città, dove ha pensato bene di dribblare i cittadini, i giornalisti e le domande scomode, ha parlato da Cinisiello Balsamo. A ottocento chilometri di distanza. Ha accusato noi, che viviamo la tragedia sulla nostra pelle, di strumentalizzare speranze, paura e morti. Noi, che i morti li abbiamo in casa e la speranza l'abbiamo perduta, e la paura l'abbiamo vissuta. Noi che alziamo la testa da questa tragedia. Sostiene che non abbiamo istanze, lo sostiene davanti agli emendamenti che sono stati portati e rifiutati. Cavaliere, lei non può permettersi di insultarci, lei non può speculare sulla nostra disperazione, lei non può osare di menzionare i nostri morti, gettando infamia su di noi. Lei ci ha offeso vergognosamente. Lei ha offeso gente indifesa, ma fiera e coraggiosa. Non finisce qui. Avrà presto nostre notizie.

45 commenti:

Anonimo ha detto...

Chi si offende è fetente! Io non mi sento offeso perchè non l'aveva con me, ma con voi comunisti che rompete sempre le palle!

Anna ha detto...

Anonimo,
tu non sei nessuno se non ti firmi con nome e cognome riscontrabili.
E, non essendo nessuno, non puoi ritenerti nè offeso, nè non offeso.

Anna ha detto...

errata corrige: leva il non
Tu sei nessuno, se non ti firmi

Gennaro Giugliano ha detto...

da quella persona di buono è difficile aspettarsi qualcosa

Anonimo ha detto...

Ciao Anna... chi non si firma non è degno di esere ascoltato perchè non ha il coraggio delle proprie azioni! ...in risposta al tuo post...
beh ma che pretendi da uno che è abituato a raccontare di tutto e il contrario di tutto??? Internet è e resta l'unica fonte di informazioni... molti italiani non se ne rendono conto... ma la rete c'è! Forza Anna!!!!

Alberto (Trieste)

carolina ha detto...

cara anna, che dire? resisti, continua a scrivere, non lasciarti intimorire.

Giorgina ha detto...

Anonimo, ma tu non leggi bene le notizie. Dei comunisti ha parlato dopo in riferimento ad un gruppo di manifestanti non dell'Aquila e non quel giorno, ma a Cinisello Balsamo. Informati bene: ha proprio offeso gli aquilani in quanto aquilani e non in quanto comunisti, accusando loro di speculare su speranze, paura e morti. E' stato capace di questo.
Giorgina

Anna ha detto...

Il fatto che me lo sarei potuto aspettare non assolve il Presidente dall'ignominia dell'aver pronunciato quelle parole.

Anna ha detto...

@Giorgina,
gli anonimi sono, spesso, molto ignoranti. E sostenitori del Presidente. Ma questo già lo sai, vero?

albe^_^ ha detto...

Lui che parla di speculazione? Mah... un G8 spostato per convenienza, i teatrini, il podio, le crociere, il campeggio, le palpate, le incursioni dei ministri, il silenzio mediatico... Chi è che strumentalizza?

L'unica cosa che si può rimproverare agli aquilani durante quella manifestazione è che fossero pochi e fin troppo educati.

Bruno ha detto...

prima o poi dovrà finire....lo spediranno di nuovo fuori dalle palle ...cosi non si puo' piu'.... tenete duro e urlate al G8 .....

littos ha detto...

al fetente, ignorante e superficiale essere che ha scritto il post senza firmarsi... possa tu vivere sulla tua pelle il dolore di ogni famiglia dell'Aquila, ogni giorno della tua vita fino all'ultimo respiro!
chiedo scusa a tutti per questo che ho scritto, perdonami Anna.
ma adesso basta! non ho più voglia di subire, di sentire questi parassiti.
sono incazzato e so che non serve a niente perchè se funzionasse il nano sarebbe già polvere!

Sere ha detto...

Ho appena pubblicato un post sul mio blog su questa questione, presa dalla rabbia. Ho anche citato il tuo blog. Poi ho visto il tuo ultimo post :)
Ti segnalo il post comunque
http://paceamoreefettuccine.blogspot.com/2009/06/ignoranti-della-liberta.html

Lucien ha detto...

Un essere che ogni giorno diventa sempre più rancoroso
perché comincia a presagire il declino ed ha un comportamento paranoico nei confronti di chi lo contesta o semplicemente lo critica. Non ha neppure rispetto di persone che hanno sofferto traumi indicibili.
Noi che siamo molto più giovani (ha più o meno la stessa età dei miei genitori) inevitabilmente vedremo la sua fine, politica o fisica a questo punto non importa e quel giorno gioiremo per l'Italia e per i nostri figli. E' brutto invecchiare così.
Forza Anna e tutti gli altri che erano a Roma.

"Get up, stand up: stand up for your rights!"
Get up, stand up: dont give up the fight!

Arnicamontana ha detto...

Lei offende continuamente i più deboli e gli indifesi, e cioè i non appartenenti alla Casta. Vicina nello sdegno ti abbraccio, Arnica

Fabiana ha detto...

è lui che, parlando della ricostruzione, ha giurato sulle bare nel giorno dei funerali...
chi è allora che specula sui morti?

Artemisia ha detto...

Che schifo! Sì, lo avevo letto anche su L'Unità.
Forza, Anna! Mi sa che quest'uomo è al tramonto. Sta diventanto troppo nervoso e aggressivo.
Coraggio! Siamo con voi!

Baol ha detto...

Fortunatamente ogni volta che lo vedo in tv cambio canale...

Comunque se avesse la vergogna si sarebbe nascosto da 15 anni fa...

E, anonimo, ma va al diavolo!

pia ha detto...

Nella debolezza siete i più forti per svergognarlo. Capitolerà.
Coraggio.

marcelloDeroma ha detto...

Le vere iene si riconoscono dal sorriso! E Berlusconi ne ha uno non irrilevante.
Troppe parole si spendono per un piccolo vile essere che non si firma.
La sua vera colpa è quella di distogliere energia e lucidità per giungere ad un fine: L'Aquila rinata.
In questi giorni il sig. Sindaco ha conferito(pare)al consigliere comunale Pierluigi Tancredi l'incarico per le attività di supporto e raccordo, nell'ambito delle azioni tese al recupero e alla salvaguardia dei beni costituenti il patrimonio artistico. QUESTO FA PAURA E QUESTO BISOGNA COMBATTERE. Lasciamo l'individuo al suo destino. Anna sono con/per te.
Marcello Deroma [ometto il C.F. :)]

Anonimo ha detto...

Le catastrofi sono meravigliose possibilità di lucro: non a caso la precedente amministrazione americana ne ha fatto uno strumento per ritardare la crisi recessiva. La Halliburton, società alla quale era (è?) legato il vicepresidente Cheney, ha fatto affari d'oro con i contratti per la ricostruzione in Irak e persino con l'alluvione di New Orleans, a quanto ho letto costituendo una divisione particolare per la gestione della catastrofi naturali (per quelle provocate dall'uomo, evidentemente, c'era già).
Berluscò ha imparato dall'amico George. Il terremoto (ahivoi) è il pretesto per meravigliose lottizzazioni semiabusive (quegli immobili, poi che fine faranno? chi saranno i proprietari degli stessi?) al di là della speculazione mediatica dell'evento.
Hai ragione Anna, è una vergogna, uno schifo.
Ma i nostri connazionali se ne renderanno mai conto??

Stefano Cambi (tuo amico di facebook)

Andrew ha detto...

vergogna silvio!

un abbraccio anna

Anonimo ha detto...

Pare che Lui sia l'argomento centrale di vita di mezzo mondo; male o bene purchè se ne parli,pensa Lui;del resto altro non potrebbe essere con un personaggio sì mediatico,guitto tra polli e galline,dj della musica altrui,ottimo intrattenitore per chi ha bisogno di qualcuno che gli dica cosa fare e cosa pensare (!);e il Lucifero sotto i piedi degli Aquilani? Uno dei tanti mezzi del purchè se ne parli; irrilevanti distruzioni,morti e guai; nella farsa mondiale della politica apparente , senza idee e senza stato, qualunque argomento vien bene per la ribalta,a qualunque titolo; finito G8,finito terremoto,inizieremo con le guerre di conquista di qualche altro argomento,guaio o problema altrui; in mancanza di meglio facciamo un pò di ferie e feste con prezzolate ragazzotte in cerca di notorietà (anche qui purchè se ne parli); il mestiere più antico del mondo non si smentisce.
Terremoti (altrui),crisi economiche (altrui),disoccupazione al galoppo (altrui),crisi industriale (altrui), tutto perfetto per scialare ulteriormente,tanto il popolino,piccoli numeri inutili,parco buoi permanente,non oserà e non potrà reagire davanti a dichiarazioni "ufficiali" di benessere,allegria,operosità,magnanimità et intellighenzia.
Tutto già visto (1929 docet), del resto Nostro Signore è sicuramente morto di freddo nel mese di Agosto......l'ha detto Lui!!
Fio

Karim ha detto...

L'unica nota positiva è che siamo arrivato all'ultimo atto della farsa. Almeno lo spero.

yuè liàng huā 月亮花 ha detto...

Ciao Anna,
vista l'attenzione mediatica - a livello mondiale - che sara' rivolta verso L'Aquila per il prossimo G8, perche' non mandare un po' di mail per far conoscere fin da ora la realta' delle tendopoli anche ai giornalisti stranieri (visto che i nostri sono ciechi), in modo che possano poi riferire dal campo la situazione reale.. e magari chiederne conto anche al papi..??

Un caro saluto
Claudia

Mary Valeriano ha detto...

Ogni volta che Berlusconi apri bocca, mi viene voglia di urlare! Lui fa degli icredibili autogol con le proprie parole... Pero la cosa più mi ratrista è vedere il paraculismo (scusami la brutta spressione, ma non ho trovato di meglio)di tanti italiani che ancora lo difendono.
Sembra che in giro ci sia un sacco di gente lobotomizata.
E' già spaventoso il modo in cui molti uomini italiani si danno di gomito per le berlusconiate politico-sessuali, ma chi fa orecchie da mercante su come il premier si sia rivvolto agli aquilani è ancora più disgustoso.

Prendi fiatto Anna, che ne avrai bisogno, ma continua Anna, perché tu sei grande, e a noi fa bene sapere quel che succede a voi, e di informazione maquilate ne siamo già troppo bombardati e rischiamo tutti la (argh) lobotomizazzione berlusconiana.

sR ha detto...

anna mai indietreggiare!
noi siamo con voi!
papi è alla frutta ormai

gigi ha detto...

Io credo che l'esternazione di ieri sia una delle più gravi accuse, una delle frasi più scorrette e crudeli che abbia mai letto. Accusare la stessa gente che ha vissuto questo dramma di averlo stumentalizzato è come accusare ingiustamente una mamma di aver ucciso suo figlio.
E' semplicemente brutale.

E' un'affermazione così grave che in molti articoli non è riportata!
E questo è ancora più brutale.
La complicità intorno a questo manipolo di animali è ciò che mi fa incazzare di più.

Spero che questo dramma serva a risvegliare qualche coscienza,le conseguenze vengono da sole...
qualcuno direbbe che sto strumentalizzando, io spero che dal letame nascano i fiori.

Un saluto tremendamente incazzato a te e a tutti coloro la cui vita è cambiata (in peggio) il 6 aprile.

Lello ha detto...

CHE SCHIFO!!

Pol ha detto...

Ogni voce di dissenso, ogni critica, ogni parere differente è ormai considerato dal presidente del consiglio dei ministri come un attentato di lesa maestà... in qualsiasi altra democrazia le parole di Berlusconi lo avrebbero costretto a scuse pubbliche. Perché il dramma, il lutto, la tragedia l'avete in casa voi. Lui, al più, in casa ha qualche "donna" che lo chiama "papi"... ti abbraccio

StefsTM ha detto...

Questa di Mr.B assieme alla notizia della nomina "come responsabile (vigilante?) alla ricostruzione del centro storico de L’Aquila un personaggio con già un passato da inquisito e condannato per truffa" mi nausea profondamente.

giordan ha detto...

sapete cosa penso? Che il problema di questo paese, non è Il presidente del consiglio o il ciarpame politico che adorna Palazzo Chigi ma sono gli italiani. Un popolo che di fatto, in maggioranza ha votato i lor signori, un popolo che di conseguenza, legittima le azioni dei signori del pollaio. Se vogliamo uscire da questo tunnel, dobbiamo innalzare le conoscenze attraverso la rete. La stampa italiana, si può usare solo in bagno (con qualche riserva sull'igene) o per accendere il camino.
Dobbiamo aumentare la cultura in tutte le latitudini del paese e abbattere il muro del provincialismo e dell'egoismo che non ha limiti nel territorio da nord a sud.

Se fossimo un popolo culturalmente preparato, meno bigotto, più attento e soprattutto fondamentalmente onesto, non avremo al governo certi individui, in quanto non producibili a livello genetico.

Ora è evidente, che tali consigli non sono per tutti gli italiani, alcuni sono intellettualmente preparati il guaio come al solito, è la massa e a massa, ci difendiamo bene.

certamente ci sono persone che da tali riflessioni, si possono sentire offese, coinvolte in primis, sulla condizione pessima dell'italietta, bene! è il primo passo per la presa di coscienza.


ciao un abbraccio

Anna ha detto...

L'Anonimo è stato cancellato poichè, pur esponendo tesi condivisibili, aveva usato il turpiloquio.

StefsTM ha detto...

@giordan E' difficile parlare di italiani. I dati del censimento del 2001 parlano chiaro. Alcune fasce d'età pesano enormente in termini di punti percentuali, in particolare quelle over 60.

Quanti anni ha Mr.B?

In secondo luogo oltre alla cultura bisogna considerare i dati dell'ultima indagine CENSIS sulle intenzioni di voto: influenzate dai telegiornali.

Sommiamo a queste informazioni la denuncia dell'autorità garante del mancato equilibrio di presenze nelle trasmissioni televisive dei candidati...

Il risultato è quello di cui parliamo da mesi. Non è qualcosa da cui si può uscire rapidamente.

Io avrei puntato e scommesso, e lo faccio ancora oggi, sul futuro: sui bambini.

Pare però che qualcuno deve avermi sentito perchè stanno smontando anche la scuola pubblica.

gigi ha detto...

@giordan @StefsTM
Sono totalmente d'accordo con il vostro punto di vista, se si punta esclusivamente sull'informazione e sulla cultura, ahimè, ce la cantiamo e ce la suoniamo da soli, o quasi.
Per cambiare occorre coinvolgere la massa.
Informarli non basta, il problema è che non gliene importa niente della realtà, finchè non riguarda il loro orticello.

Occorre sensibilizzare, risvegliare le coscienze, ma come fare?

Il modo di vita egoista ed individualista è troppo radicato nella società. E' a queste radici che bisognerebbe attentare. Il difficile è trovarle.

Mi piacerebbe vedere un ragazzo di 18 anni cresciuto senza tv, senza videogiochi, senza radio (è invasa anche quella ormai), in una famiglia che ha la passione per l'arte e la lettura, mi piacerebbe vedere a chi da il suo primo voto.
Ma forse, un ragazzo cresciuto in queste condizioni, a 18 anni sarebbe già candidato...o gia emigrato!

Mi presento, sono un novello blogger, non ho particolari capacità di critica, scrittura, immaginazione e in una parola creatività. Pero ho la sensibilità e la coscienza per parlare dei problemi della nostra società e, visto che non vengo capito nell'ambiente che mi circonda, ho trovato in questo spazio la possibilità, finalmente di poter comunicare.
Il mio blog è http://rassegnastraccia.blogspot.com/
Spero, col vostro aiuto, di migliorarlo e soprattutto, di migliorarmi!

Anonimo ha detto...

Purtroppo è tornato il fascismo, siamo in un pieno regime autoritario, non c'è nulla di democratico in questo porco paese...Ora l'unica soluzione è la resistenza, è la rivolta...Quello che sta succedendo in Iran, quello che è successo in Grecia, in Francia, quello che sta accadendo ora in Germania (Università okkupate, città paralizzate da cortei spontanei e scioperi generali) ovviamente il tutto è sapientemente nascosto dai media di regime...

Cara Anna qui stanno facendo il lavaggio del cervello alle persone, nessuno si è indignato per quelle vergognose frasi che il nano ha pronunciato su di voi, non c'è stato nessuna reazione da parte da parte delle opposizioni politiche, la gente non sa nulla e crede che il governo abbia risolto l'emergenza nel miglior modo possibile....Qui nella solita italietta di vecchi, preti e fascisti, il loro progetto di normalizzazione delle menti prosegue alla grande...Ci parlano dei festini privati di Berlusconi con puttane, cocaina e mafiosetti e non ci raccontano di voi, non ci parlano di crisi, non ci parlano di una Sicilia sommersa dai rifiuti, non ci raccontano la verità su quanto sta succedendo in questo mondo infuocato da rivolte di ogni genere....State attenti ed in bocca al lupo, fatevi sentire in qualche modo altrimenti vi utilizzeranno ancora nell'ennesimo spot per accrescere il culto della personalità del sultano in vista del G8 di Luglio...
ORGOGLIOSAMENTE A PUGNO CHIUSO
RAFFAELE DALLA SICILIA

Luca ha detto...

Scusa Anna,
non sono mai intervenuto ma ti ho letto sempre.
So che la situazione continua ad essere drammatica, soprattutto vedo che anche gli abruzzesi si stanno rendendo conto di quanto sia stata profonda la circonvenzione che ha operato quell'individuo che indegnamente riveste il ruolo di presidente del consiglio, col supporto di mezzi di comunicazione necrofili e scendiletto.

Ma quello che continuo a chiedermi è perchè dopo due mesi che venivate continuamente presi in giro, silenziati e provocati (perchè parlare di crociere ad uno che ha perso la sua vita significa solo provocarlo), non avete messo in atto l'unica forma di protesta che non avrebbero potuto nascondere in alcun modo e cioè il voto di protesta? L'hanno fatto persino i milanisti per la vendita di kaka, scrivendolo sulle schede, voi invece non siete andati a votare. Quello che è successo era prevedibile: non è stata data la notizia reale, e cioè che l'astensione era del 70%, ma quella falsa, che il 50% dei votanti aveva votato PDL.
Dovevate andare a votare tutti, in massa, poi schede nulle tutte con lo stesso concetto di fondo, ma dovevate andare.
Adesso vi rimane solo il g8, dopodichè il sipario calerà definitivamente su l'aquila (almeno fin quando ci sarà lui), vi impesteranno di devastanti quartieri satelliti e poi saluti e arrivederci.
Organizzatevi, non fatevi cogliere impreparati, adesso sapete con chi avete a che fare, protestate in modo da non poter essere ignorati, ora o mai più.
In bocca al lupo

jacopone ha detto...

Un trono di cocci attende il nano... Sarò in zona fino al 9-10 luglio, se mi riesce combiniamo qualcosa... OK?

Rosa ha detto...

Il piccolo duce ci ha preso gusto,ormai le cazzate le spara sempre più grosse e, c'è chi lo trova perfino divertente definendo le sue cafonate "simpatiche gaffes".
Sarebbe il momento di gridare tuttiin coro:
"Berlusconi facci sognare, crepa!"

In un articolo a firma di Doriana Goracci,si legge: «...La militarizzazione è sempre più imponente, posti di blocco ovunque. Terreni prima coltivati a grano sono stati espropriati per ampliare l'aeroporto, per costruire una superstrada in funzione del G8, per costruire una trentina di case destinate ad alloggiare le delegazioni del G8 (per l'occasione Berlusconi ha stipulato commesse con i migliori mobilieri italiani: "solo mobili di pregio per gli 8 grandi!") Per questo maledetto G8 spenderanno più di 400 milioni di euro. Per i terremotati invece niente, gli tolgono caffè e alcolici per evitare che si innervosiscano e li finiscono di intontire con le messe...».
Ecco l'intero articolo, dove fra l'altro vieni citata.

Ti abbraccio
Rosa

gianni ha detto...

forza Anna non mollate, silvio collodi non può offendere in questo modo delle persone che hanno provato dolore, visto distruggere i loro beni, stravolgere la loro vita e perso afeeti e persone care

sR ha detto...

A TUTTI

non vorrei sembrare ripetitivo ma, siccome parliamo di terremoto e ricostruzione, segnalo nuovamente questo video assolutamente da VEDERE

http://www.la7.it/blog/post_dettaglio.asp?idblog=ILARIA_DAMICO_-_Exit_15&id=2296

In MOLISE ci sono voluti 7 (SETTE) anni per cominciare a far funzionare la giustizia:
2009-06-19 14:58:15

Inchiesta sui lavori post-terremoto a Colletorto, indagati eccellenti

Potrebbe essere solo il primo tassello di un'inchiesta più ampia sull'utilizzo dei fondi destinati alla ricostruzione post-terremoto in Molise.

l'articolo lo trovate qui
http://www.altromolise.it/notizia.php?argomento=&articolo=38711

PERCHE' NON SI PERMETTANO DI SPECULARE SUI MORTI!!!

Giorgina ha detto...

Scusate la mia ignoranza, ma non vivo a L'Aquila da molti anni e anche se ci torno periodicamente a trovare i miei, amici e parenti, però tante cose non le so più. Mi è arrivato un sms che mi chiede di mandare a mia volta un sms al sindaco di Aq e manifestare la mia indignazione per l'incarico conferito a Tancredi.
Ecco: chi è Tancredi e perché il suo coinvolgimento non va bene.


Anch'io poi ho la stessa domanda di @Luca: ma perché non siete andati a votare per sbugiardarli? Capisco che fosse una forzatura, i miei ho dovuto un po' insistere e incoraggiarli a farlo sennò non sarebbero mai venuti a votare. Però poi l'hanno fatto. Perchè non approfittare di questa occasione?
Lo so che non si può dire 'da fuori' cosa sia giusto fare a chi sta vivendo un disagio così forte, me ne scuso, pure sono convinta che fosse uno sforzo per dare un segnale fondamentale in questo momento.

Un saluto caro.

Ben Fici ha detto...

Ma povero "papi" ce l hanno tutti con lui... ma lasciatelo in pace... non vedete che è diventato vecchio...?!... e sclerato!!! ahahah ce l hanno tutti con lui... poverino... mi fa pena... molta pena... ;D

atominox ha detto...

Berlusconi sei la vergogna dell'Italia!!!!!!

sagufo ha detto...

Dovrà pagarla per l'offesa che ha arrecato e sta arrecando alla nostra terra. E mi auguro che scontino almeno un pò di vergogna quelli che continuano a difenderlo, come quel deficiente del primo commento.